Pearl Jam | 16/3/2018 Lollapalooza, Santiago, Chile

Setlist: Corduroy, Small Town, Nothingman, Why Go, Do The Evolution, Even Flow, Given to Fly, Mind Your Manners, Unthought Known, Daughter/Another Brick in the Wall Part II (Pink Floyd), Got Some, Can’t Deny Me, Lukin, Porch, Last Kiss (Wayne Cochran), Sirens, Jeremy, State of Love and Trust, Better Man/Save It For Later (The English Beat),

Encore: Comfortably Numb (Pink Floyd), Rearviewmirror, Alive, Rockin’ In The Free World (Neil Young), Yellow Ledbetter

Concerto dei Pearl Jam suonato all’interno del festival cileno Lollapalooza. Unthought Known è stata dedicata a Stephen Hawking, uno tra i più autorevoli e conosciuti fisici teorici al mondo, scomparso lo scorso 14 marzo. Nel primo encore, Eddie ha ringraziato il pubblico e ricordato gli amici Red Hot Chili Peppers (previsti nei giorni successivi sullo stesso stage) e Roger Waters, definendolo un genio. Durante Alive, un ragazzo del pubblico ha lanciato a Vedder una maschera di Donald Trump che il cantante ha prontamente indossato continuando a bere il suo vino. Il divertente video è disponibile sul nostro canale YouTube.

Poster: Mazatl

Small my table, sits just three. Nasce nel 1980 a Reggio Emilia. Crea pearljamonline.it nel 2001 e scrive la prima edizione di “Pearl Jam Evolution” nel 2009 insieme alla moglie Daria. Collabora con barracudastyle.com, hvsr.net e rockol.it, ha collaborato con Rolling Stone e Il Fatto Quotidiano. Continua imperterrito a tentare di trovare “belle melodie che dicono cose terribili”.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.