Eddie Vedder | 29/09/2018 Ohana Festival, Dana Point, CA – USA

Terza apparizione di Eddie Vedder al festival Ohana: la setlist, i video, le foto.

Foto: Lizzy Gonzalez
28/9/2018 Eddie Vedder | Private Show

Eddie Vedder Pre-set: Here Comes The Sun (Beatles)
John Doe’s Setlist: The New World (X, w/ Eddie Vedder)

Setlist: Wishlist, Hide Your Love Away (Beatles), Keep Me In Your Heart (Warren Zevon), Good Woman (Cat Power), Far Behind, Unthought Known, Here Comes The Sun (Beatles), Isn’t It a Pity (George Harrison), Wildflowers (Tom Petty), Just Breathe, Without You, Rise, Open All Night (Bruce Springsteen), Forever Young (Bob Dylan), I Won’t Back Down (Tom Petty), Should I Stay Or Should I Go? (The Clash), Hard Sun (Indio)

29/9/2018 Eddie Vedder | Live at the Ohana Fest

Eddie Vedder pre-set: Porch
Johnny Marr’s Set: There Is a Light That Never Goes Out (The Smiths, w/ Eddie Vedder)

[Walk On Music: Batman Theme with Harper on vocals] Setlist: Unthought Known, Wishlist, Keep Me In Your Heart (Warren Zevon), Small Town, Good Woman (Cat Power), Better Man (Lullaby Version, w/ Liz Phair), I Am Mine, Sleeping By Myself, Without You, Drifting, Far Behind, Guaranteed, Rise, Just Breathe, Wildflowers (Tom Petty, w/ Scott Thurston), Room at the Top (Tom Petty, w/ Scott Thurston), I Won’t Back Down (Tom Petty, w/ Scott Thurston), Isn’t It A Pity (George Harrison), Porch

Encore: Should I Stay Or Should I Go (The Clash), Open All Night (Bruce Springsteen), Hard Sun (Indio, w/ Johnny Marr), Rockin’ in the Free World (Neil Young, w/ Yeah Yeah Yeahs John Doe, Mumford & Sons, Liz Phair & Johnny Marr)

John Doe & Ed Vedder | Foto: Rob Bleetstein

Eddie Vedder ha suonato alla terza edizione dell’Ohana Festival dopo i concerti tenuti nel 2016 e lo scorso anno. Il giorno prima il cantante dei Pearl Jam ha suonato un set privato per i dipendenti del festival mentre il giorno seguente ha dato il benvenuto al pubblico esibendosi in una cover di Here Comes the Sun dei Beatles all’ukulele. Nel pomeriggio è invece salito sul palco di John Doe per cantare su The New World degli X.

Il concerto di Eddie, l’unico negli USA per questo 2018, è iniziato poco dopo le 20 sulle note di Unthought Known dei Pearl Jam. Nel main set, tra le altre, sono state proposte la lullaby version di Better Man suonata in compagnia di Liz Phair e un tributo di tre canzoni al compianto Tom Petty in compagnia di Scott Thurston.

Nell’encore, Hard Sun è stata suonata con Johnny Marr (nel pomeriggio Eddie era salito sul palco dell’ex chitarrista degli Smiths per una bella cover della classica There Is a Light That Never Goes Out) mentre Rockin’ in the Free World, che ha concluso lo spettacolo, è stata eseguita insieme agli Yeah Yeah Yeahs, John Doe, i Mumford & Sons e lo stesso Marr.

Lo stesso giorno del concerto di Eddie, Mike McCready è apparso, curiosamente, al Safeco Field di Seattle prima della partita dei Mariners per suonare l’inno nazionale. Il video dell’esibizione è disponibile su YouTube.

Il 30 agosto Vedder è invece salito sul palco del concerto che i Mumford & Sons stavano suonando all’Ohana Festival per cantare sulla cover di All Along The Watchtower di Bob Dylan.

Poster: Ben Brown

View this post on Instagram

Tonight, #EddieVedder live at @theohanafest! Poster: @mentalben – @pittidesart RG @mentalben – Really stoked to have designed this poster/ t-shirt for Eddie Vedder at Ohana Festival in California this weekend. It portrays Ed’s good mate Mark Richards from around 1978 (free ride era) – one of the great surfers / surfboard shapers (and a childhood hero of mine) I will post details about when the poster will drop in the next few days. Thanks again to @mrtsurt for the grand opportunity…. btw if you are waiting for a Pearl Jam/ Fenway poster, they are shipping now – so hold tight and thanks for your patience. @markrichardssurfboards @pearljam @theohanafest #surfing #drawing #poster #art

A post shared by PearlJamOnLine.it (@pearljamonline) on

Small my table, sits just three. Nasce nel 1980 a Reggio Emilia. Crea pearljamonline.it nel 2001 e scrive la prima edizione di “Pearl Jam Evolution” nel 2009 insieme alla moglie Daria. Collabora con barracudastyle.com, hvsr.net e rockol.it, ha collaborato con Rolling Stone e Il Fatto Quotidiano. Continua imperterrito a tentare di trovare “belle melodie che dicono cose terribili”.