Matt Cameron | 30/10/2018 Third Man Records, Detroit, MI, USA (w/ MC50)

Matt Cameron ha suonato nuovamente con gli MC50, questa volta è successo alla Third Man Records: la setlist della serata, le foto e le curiosità.

Matt Cameron al NorthSide Festival 2018 | Foto: Carlo Vergani

Setlist: [Intro Music: Brother J.C. Crawford], Ramblin’ Rose, Kick Out the Jams, Come Together, Motor City Is Burning, Rocket Reducer No. 62 (Rama Lama Fa Fa Fa), Borderline, I Want You Right Now, Starship, Sister Anne, Let Me Try, Skunk (Sonicly Speaking), Poison, I Can Only Give You Everything (Them), Shakin’ Street (w/ Tito Gross), Future/Now, Call Me Animal, Looking at You, Black to Comm

Ieri sera Matt Cameron si è esibito con gli MC50 alla Third Man Records di Detroit, come fecero anche i Pearl Jam due anni fa. Il concerto è stato registrato professionalmente e sarà pubblicato il prossimo febbraio nella versione deluxe dello storico disco degli MC5 Kick Out the Jams.

Non è la prima volta che Cameron si unisce alla band, formata da Wayne Kramer, Marcus Durant, Kim Thayil, Billy Gould (che ha sostituito Doug Pinnick dei King’s X) e Brendan Canty. Il batterista dei Pearl Jam ha infatti suonato con il gruppo in Danimarca (lo scorso giugno al NorthSide Festival) e in varie date del tour americano della formazione.

Matt Cameron al NorthSide Festival 2018 | Foto: Carlo Vergani

Nel set è stato suonato integralmente il disco Kick Out the Jams, curiosamente registrato proprio a Detroit (al Grand Ballroom) esattamente cinquant’anni fa. Sister Anne, Let Me Try e Skunk (Sonicly Speaking) sono state suonate insieme a Zach Land, Allen Dennard e David McMurray ai fiati.

Small my table, sits just three. Nasce nel 1980 a Reggio Emilia. Crea pearljamonline.it nel 2001 e scrive la prima edizione di “Pearl Jam Evolution” nel 2009 insieme alla moglie Daria. Collabora con barracudastyle.com, hvsr.net e rockol.it, ha collaborato con Rolling Stone e Il Fatto Quotidiano. Continua imperterrito a tentare di trovare “belle melodie che dicono cose terribili”.