Anticipazioni sul disco postumo di Chris Cornell: ci saranno anche i Pearl Jam

In alcune canzoni contenute nel disco postumo di Chris Cornell, una retrospettiva sulla carriera del compianto cantante di Seattle in uscita il prossimo 16 novembre, ci saranno anche i Pearl Jam.

Foto: James Pringle

Nel box set che sarà distribuito in vinile, CD e in digitale, oltre all’inedita When Bad Does Good, saranno incluse Reach Down e Stargazer (cover dei Mother Love Bone) tratte dal concerto a Seattle del tour di reunion dei Temple of the Dog del 2016.

Fonte: Alternative Nation

Non solo, su Chris Cornell, questo il titolo del disco, troveranno spazio anche versioni incise in solista da Cornell di Say Hello To Heaven, Call Me A Dog, All Night Thing, la versione studio di Hunger Strike (con Eddie Vedder alla voce) e Hey Baby (Land of the New Rising Sun), pubblicata originariamente su un disco tributo a Jimi Hendrix e incisa dai M.A.C.C. – progetto formato per l’occasione da Mike McCready, Jeff Ament, Chris Cornell e Matt Cameron.

Small my table, sits just three. Nasce nel 1980 a Reggio Emilia. Crea pearljamonline.it nel 2001 e scrive la prima edizione di “Pearl Jam Evolution” nel 2009 insieme alla moglie Daria. Collabora con barracudastyle.com, hvsr.net e rockol.it, ha collaborato con Rolling Stone e Il Fatto Quotidiano. Continua imperterrito a tentare di trovare “belle melodie che dicono cose terribili”.