RNDM

Cover : RNDM

Acts

Disponibile qui >> Acts <<

1. Modern Times
2. Darkness
3. The Disappearing Ones
4. What You Can’t Control
5. Hollow Girl
6. Walking Through New York
7. Look Out!
8. New Tracks
9. Throw You to the Pack
10. Williamsburg
11. Letting Go of Will
12. Cherries in the Snow

Data d’uscita: 30 ottobre 2012
Durata: 39:19

Joseph Arthur: Voce, Chitarra, Basso
Jeff Ament: Basso, Chitarra
Richard Stuverud: Batteria

Primo disco dei RNDM, band formata da Jeff Ament insime al prolifico cantautore Joseph Arthur e al batterista Richard Stuverud (quest’ultimo già insieme ad Ament nei Three Fish e nei Tres Mts)

Per il Record Store Day 2012 i RNDM hanno pubblicato un 7” di “Modern Times” con la radio version di “You Can’t Control” come b-side.

Agli inizi di novembre 2012 è stato pubblicato, come singolo gratuito sul sito ufficiale della band, il pezzo “Ain’t Go No Mag 7”, mix di cover di Nina Simone e dei Clash. La versione in vinile contiene un pezzo inedito, “Theme From RNDM Gong”.

La band è andata in tour nel novembre 2012 in Nord America. I RNDM hanno anche girato alcuni videoclip ufficiali.

“Acts” è un ottimo disco pop rock che si ascolta con piacere e che spazia da brevi e fresche rock songs a brani più intimisti. Promosso a pieni voti. Canzone da non perdere: The Disappearing Ones

Ghost Riding

Disponibile qui >> Ghost Riding <<

1. Stumbling Down
2. Comfortable
3. Ghost Riding
4. Got To Survive
5. Stray
6. Stronger Man
7. Trouble
8. NYC Freeks
9. Kingdom In The Sky
10. It’s Violence
11. Dream Your Life Away

Data d’uscita: 4 marzo 2016
Durata: 43:00

Joseph Arthur: Voce, Chitarra, Basso
Jeff Ament: Basso, Chitarra
Richard Stuverud: Batteria

Seconda prova in studio dei RNDM, band formata dal bassista dei Pearl Jam Jeff Ament insieme al cantautore Joseph Arthur e al batterista Richard Stuverud (che aveva già collaborato con Ament ai tempi dei Three Fish e dei Tres Mts).

Il video ufficiale della canzone che dà il titolo al disco è disponibile su YouTube.

La band ha supportato l’uscita del disco con un breve tour in Nord America. “Ghost Riding” è uscito tramite la label Dine Alone Records in formato fisico (CD, vinile, MC) e in formato digitale.

Più complesso ed elaborato del disco di debutto, la band si spinge in territori inesplorati sperimentando sonorità elettroniche, che unite al sempre ottimo songwriting di Joseph Arthur creano un viaggio musicale di grande suggestione. Canzone da non perdere: Stray

Small my table, sits just three. Nasce nel 1980 a Reggio Emilia. Crea pearljamonline.it nel 2001 e scrive la prima edizione di “Pearl Jam Evolution” nel 2009 insieme alla moglie Daria. Collabora con barracudastyle.com, hvsr.net e rockol.it, ha collaborato con Rolling Stone e Il Fatto Quotidiano. Continua imperterrito a tentare di trovare “belle melodie che dicono cose terribili”.