TEN | Traduzioni

<< Traduzioni | Home
 

 

(1991)

Once

Even Flow

Alive

Why Go

Black

Jeremy

Oceans

Porch

Garden

Deep

Release

 

 



ONCE

Lo ammetto, quello che va detto, yeah
Lo rivivrò, senza dolore, mmm
Prostituta sul ciglio della strada
Ho una bomba nella mia tempia che sta per esplodere
Ho una calibro sedici nascosta sotto i miei vestiti
Ci gioco

C'era un tempo in cui riuscivo a controllarmi
C'era un tempo in cui riuscivo a perdermi, yeah

Oh, provo a mimare ciò che è folle... ooh, yeah
Ci sono dentro, ma dove mi trovo?
Oh, c'è l'estate indiana e io odio il caldo
Ho una prostituta sul lato del passeggero
Ho la mia mano in tasca, così determinato, discreto
Prego

C'era un tempo in cui riuscivo a controllarmi
C'era un tempo in cui riuscivo a perdermi, yeah, yeah

Tu pensi che io abbia gli occhi chiusi
Ma ti sto guardando da tutto il cazzo di tempo

C'era un tempo in cui riuscivo a controllarmi, yeah
C'era un tempo in cui riuscivo a perdermi, yeah, yeah, yeah
C'era un tempo in cui riuscivo ad amarmi, yeah
C'era un tempo in cui riuscivo ad amarti, yeah, yeah, yeah

C'era un tempo (x4)
Yeah... un tempo, un tempo... yeah, yeah
Yeah... yeah, yeah... yeah, yeah... oww


 

 

 




EVEN FLOW

Morendo di freddo, riposa la sua testa su un cuscino fatto di cemento, di nuovo
Oh, con la sensazione che forse vedrà giorni un po' migliori, ooh yeah
Oh, elemosina, i volti che rivede non sono poi così familiari, oh yeah
Oh, ghigno malvagio, non può farci niente, quando è felice sembra pazzo, oh yeah

Flusso costante, i pensieri arrivano come farfalle
Oh, lui non lo sa, così li scaccia via
Eppure un giorno ricomincerà a vivere di nuovo
A vivere di nuovo, a vivere di nuovo

In ginocchio, sfogliando il giornale benché non sappia leggere, ooh yeah
Oh, pregando adesso un qualcosa che non gli ha mai mostrato nulla
Oh, sentendolo, capisce che il tempo dell'inverno sta arrivando
Oh, soffitti, pochi e distanti tra tutti i saloni legali della vergogna, yeah

Flusso costante, i pensieri arrivano come farfalle
Oh, lui non lo sa, così li scaccia via
Eppure un giorno ricomincerà a vivere
Mani che sussurrano, gentilmente lo portano via
Lo portano via, portano via
Yeah!
Woo... ah yeah... tutto a puttane

Flusso costante, i pensieri arrivano come farfalle
Oh, lui non lo sa, così li scaccia via
Eppure un giorno ricomincerà a vivere di nuovo, yeah
Oh, mani che sussurrano gentilmente lo portano via
Lo portano via, portano via
Yeah!
Woo... uh huh... yeah, yeah, tutti a puttane di nuovo

 

 

 

 



ALIVE

Figliolo, ha detto lei, ho una storiella per te
Colui che pensavi fosse tuo padre non era altro che un...
Mentre te ne stavi a casa da solo all'età di tredici anni
Il tuo vero papà stava morendo
Mi spiace che tu non l'abbia conosciuto
Ma sono contenta che abbiamo parlato

Oh io, oh, io sono ancora vivo
Hey io, oh, io sono ancora vivo
Hey io, oh, io sono ancora vivo
Hey, oh

Oh, lei attraversa lentamente
La stanza del ragazzo
Ha detto “Sono pronta per te”
Non riesco a ricordare niente fino a questo preciso giorno
Tranne lo sguardo, lo sguardo
Oh, tu sai dove
Ora non riesco a vedere, sto lì a fissare

Oh io, oh, io sono ancora vivo
Hey io, oh, io sono ancora vivo
Hey io, oh, io sono ancora vivo
Ooh yeah... yeah yeah yeah... oh... oh

“C'è qualcosa che non va?" ha detto lei
Beh certo che c'è
"Sei ancora vivo" ha detto lei
Oh, e merito di esserlo?
È quella la domanda?
E se è così, se è così, chi risponde, chi risponde?

Io, oh, io sono ancora vivo
Hey io, oh, io sono ancora vivo
Hey io, oh, io sono ancora vivo
Hey io... ooh, io sono ancora vivo
Yeah yeah yeah yeah yeah

 

 

 

 

 

 

 



WHY GO

Lei incide una lettera
Su un muro fatto di pietra
Forse un giorno un altro ragazzino
Non si sentirà solo come lei
Sono passati più di due anni
Da quando l‘hanno rinchiusa in questo posto
Qualche stupido coglione le ha fatto una diagnosi
E mammina è d'accordo, yeah
Whoa... yeah... hey yeah yeah

Perché tornare a casa? (x3)
Lei sembra più forte
Ma loro vogliono che sia debole
Potrebbe fingere
Potrebbe unirsi al gioco
Potrebbe essere un altro clone
Ooh... whoa... ah yeah

Ooh
Perché tornare a casa? (x4)
Cosa mi hai insegnato
Mi hai messa qui
Non vieni a trovarmi... madre

Whoa... ooh
Perché tornare a casa? (x4)
Cosa mi hai insegnato
Mi hai messa qui
Non vieni a trovarmi... madre, madre, yeah

Perché tornare a casa? (x7)
Whoa

 

 

 

 

 



BLACK

Fogli di tela vuoti, fogli di argilla intatti
Giacevano sparsi davanti a me come un tempo faceva il suo corpo
Tutti e cinque gli orizzonti ruotavano intorno alla sua anima
Come la terra intorno al sole
Adesso l'aria che ho assaporato e respirato è cambiata in peggio

Ooh, e tutto quello che le ho insegnato era tutto
Ooh, so che mi ha dato tutto ciò che aveva
E ora le mie mani amare si sfregano sotto le nuvole
Di quello che era tutto
Oh, le foto si sono tutte tinte di nero
Che ha tatuato ogni cosa

Esco a fare una passeggiata
Sono circondato da alcuni bambini che giocano
Riesco a sentire le loro risa, e allora perché mi sento bruciare?
Oh, e pensieri contorti mi girano in testa
Sto girando, oh, sto girando
Quanto in fretta può tramontare il sole?

E ora le mie mani amare cullano i vetri rotti
Di quello che era tutto
Le foto si sono tutte tinte di nero
Che ha tatuato ogni cosa
Tutto l'amore finito male ha fatto diventare nero il mio mondo
Ha tatuato tutto ciò che vedo, tutto ciò che sono
Tutto ciò che sarò... yeah

So che un giorno avrai una vita meravigliosa
So che sarai una stella
Nel cielo di qualcun altro, ma perché, perché...
Perché non può essere, perché non può essere il mio?



 

 

 



JEREMY

A casa, a fare disegni di cime montuose con lui in vetta
Sole giallo limone, braccia alzate a formare una V
E sotto i morti che giacciono in pozze color sangue rappreso
Papà non prestava attenzione
Al fatto che mamma non se ne curava
Re Jeremy il malvagio... oh, dominava il suo mondo
Jeremy ha parlato in classe oggi
Jeremy ha parlato in classe oggi

Ricordo chiaramente che ce la prendevamo col ragazzo
Sembrava un coglioncello inoffensivo
Oh, ma scatenammo un leone
Digrignò i denti e morse il petto dell'insegnante all'intervallo
Come potrei dimenticarlo?
E mi colpì a sorpresa con un sinistro
Mi lasciò la mascella dolorante... ooh, a bocca aperta
Proprio come il giorno... oh, come il giorno in cui ho saputo

Papà non era affettuoso, no
E il ragazzo era qualcosa che la mamma non voleva
Re Jeremy il malvagio... oh, dominava il suo mondo
Jeremy ha parlato in classe oggi (x3)
Woo (x14)

Prova a dimenticarlo, prova a dimenticarlo
Prova a cancellarlo, prova a cancellarlo
Dalla lavagna

Jeremy ha parlato in classe oggi (x2)
Jeremy ha parlato in, ha parlato in... (x2)
Jeremy ha parlato in classe oggi
Woo (x29)
Woooooohhh... ha parlato, ha parlato
Woooooohhh... uh huh, uh huh

 

 




OCEANS

Mi aggrappo al filo
Le correnti mi trascineranno
Mi condurranno verso di te
Tu sai che qualcosa è rimasto
E che a tutti noi è concesso
Di sognare la prossima
Oh, ooh la prossima volta che ci toccheremo

Oooh (x4)

Non devi allontanare
Gli oceani
Le onde dondolano nei miei pensieri
Stringo forte l'anello
Il mare si alzerà
Per favore attendi sulla spiaggia
Oh, oh, oh, io ci sarò
Io sarò là ancora una volta

Oooh (x4)
Uh huh, oh yeah (x2)

 

 

 

 




PORCH

Verso cosa cazzo sta correndo questo mondo?
Non hai lasciato un messaggio
Avrei almeno potuto sentire la tua voce un'ultima volta
Campo minato quotidiano
Ora potrebbe toccare a me, e tu?
Mi colpiresti?
Mi colpiresti?
Oh oh oh... oh whoa whoa... ow

Tutti i conti passano
E le iniziative vengono intraprese
A metà
Non ci saranno più vie di mezzo d'ora in poi
E la croce che sto portando a casa
Non rappresenta il mio posto
Ho lasciato la veranda
Ho lasciato la veranda
Oh oh oh

Ascolta il mio nome, guarda bene
Questo potrebbe essere il giorno giusto
Stringi la mia mano, cammina al mio fianco
Ho solo bisogno di dirti che

Ascolta il mio nome, guarda bene
Questo potrebbe essere il giorno giusto
Stringi la mia mano, sdraiati al mio fianco
Ho solo bisogno di dirti
Che non potrei sopportare un solo giorno
Lo so, senza poterti toccare
Stringere... sentire... stringere... mai più
Yeah (x12)

 

 

 



GARDEN

Lei non vaga qui dentro, lei non vaga qui dentro, lei
Lei non vaga qui dentro, lei non vaga qui dentro, lei

La direzione dello sguardo, c
osì ingannevole
La defezione dell'anima, disgustosamente veloce
Non metto in discussione la nostra esistenza
Metto solo in discussione i nostri bisogni moderni

Lei non vaga qui dentro, lei non vaga qui dentro, lei
Lei non vaga qui dentro

Io camminerò con le mie mani legate
Io camminerò con la mia faccia insanguinata
Io camminerò
con la mia bandiera d'ombra
Nel tuo giardino
Giardino di pietra

Dopo che tutto è stato fatto e noi siamo ancora soli
Non mi farò prendere
Ma me ne andrò ancora con le mie mani legate
Io camminerò con la mia faccia insanguinata
Io camminerò con la mia bandiera d'ombra
Nel tuo giardino
Giardino di pietra

Io non ostento, io non condivido
Io non ho bisogno di ciò che devi dare

Oohooh, io camminerò con le mie mani legate
Io camminerò con la mia faccia insanguinata
Io camminerò
con la mia bandiera d'ombra
Nel tuo giardino
Giardino, oh

Io camminerò con le mie mani legate
Io camminerò nel tuo giardino
Giardino di pietra


Non lo so, non m'importa
Non ho bisogno di te per vivere

 

 

 



DEEP

Sul bordo
Di un davanzale
Riflette sul suo artefice
Riflette sulla sua volontà
Per la gente sotto
Lui non è proprio niente
Ma ha una grande visuale
E affonda l'ago in profondità
Non riesce a toccare il fondo
Troppo a fondo
Non riesce a toccare il fondo

Al confine
Di una città ignorante
Sentendosi piuttosto superiore
Il vecchio è arrivato
Per il cielo sopra
Lui non è proprio niente
Ma ha una grande visuale
E affonda il coltello rovente in profondità
Non riesce a toccare il fondo
Troppo a fondo
Non riesce a toccare il fondo
Troppo a fondo

Al margine
Di un amore pulito come il Natale
Una giovane vergine dal paradiso
Viene in visita... yeah
Per l'uomo che le sta sopra
Lei non è proprio niente
Lei non ama la visuale
Lei non ama la visuale
Lei non ama la visuale
Ma lui ci si tuffa dentro fino in fondo
Non riesce a toccare il fondo
Troppo a fondo
Non riesce a toccare il fondo
Non riesce a toccare il fondo
Profondo... yeah

Non riesce a toccare il fondo
Il fondo

 

 



RELEASE

Vedo il mondo
Sento il freddo
Quale strada prendere
Un davanzale
Vedo le parole
Su un cavallo a dondolo del tempo
Vedo il verso della pioggia
Ooh... ooh... ooh... ooh

Oh caro papà
Puoi vedermi ora?
Sono io
In qualche modo uguale a te
Cavalcherò l'onda
Ovunque mi porterà
Taratterrò il dolore
Liberami
Ooh... ooh... ooh... ooh

Oh caro papà
Puoi vedermi ora?
Sono io
In qualche modo uguale a te
Aspetterò al buio
In attesa che tu mi parli
Mi aprirò
Liberami
Liberami
Liberami
Liberami
Ooh... ooh... ooh... ooh

 

 

 

 

Lyrics © www.pearljam.com

Translation © www.pearljamonline.it

 

 

 
BACK