PEARL JAM (2006) | Traduzioni
 

 

LIFE WASTED

(Music: Gossard - Lyrics: Vedder)

Dici sempre che c'è qualcosa che non va
Sto iniziando a credere che sia tutto un tuo piano
La morte è arrivata, ti ha costretto ad ascoltare la sua canzone
E a capire che sul domani non si può fare affidamento

Ho visto la casa nella tua testa
Tutta porte chiuse a chiave e letti sfatti
Ferite aperte e non curate
Lasciami dire solo una volta che

L'ho affrontata, una vita sprecata
Non tornerò mai più indietro
Sono scappato da una vita sprecata
Non tornerò mai più indietro
Avendo provato una vita sprecata
Non tornerò mai più indietro

Il mondo aspetta proprio lì sulle scale
Lascia il dolore a qualcun altro
Non c'è niente da trovare là dietro
Oppure sei stato tu a lasciarti indietro?

Dici sempre che sei troppo debole per essere forte
Sei più duro con te stesso di quanto non lo sia chiunque altro
Perché nuotare nel canale solo per arrivare fin qui?
Arrivato a metà strada, perché vorresti tornare indietro?

L'oscurità arriva a ondate
Dimmi, perché invitarla a restare?
Ti scaldi con la negatività
Sì, la comodità è un'energia
Ma perché far suonare la canzone triste?

L'ho affrontata, una vita sprecata
Non tornerò mai più indietro
Sono scappato da una vita sprecata
Non tornerò mai più indietro
Avendo provato una vita sprecata
Non tornerò mai più indietro
L'ho cancellata, una vita sprecata
Non tornerò mai più indietro

 

 






WORLD WIDE SUICIDE

(Music/Lyrics: Vedder)

Lunedì ho sentito la terra
Mi si è mossa sotto i piedi
Sotto forma di un giornale del mattino
Lasciato aperto perché lo vedessi

Ho visto il suo volto nella foto d'angolo
Ho riconosciuto il nome
Non riuscivo a smettere di fissare
Quel volto che non avrei mai più rivisto

È una vergogna risvegliarsi in un mondo di dolore
Cosa significa quando una guerra prende il sopravvento?
Ogni giorno è uguale nell'inferno creato dall'uomo
Cosa può salvarsi e chi rimarrà a stringerla?

Il mondo intero… tutto il mondo
È un suicidio globale
Il mondo intero… tutto il mondo
È un suicidio globale

Medaglie su una bara di legno
Accanto a un bel viso
Che il presidente dava per scontato
Mentre firmava assegni che altri pagano

E in tutta la follia
Il pensiero si fa insensibile e ingenuo
Tanto di cui parlare
Eppure niente da dire

Ogni giorno è uguale e l'onda non s'infrangerà
Ti dicono di pregare mentre il diavolo è sulla loro spalla
Mettere le mani sul bottino che i nostri soldati raccolgono
Non pareggia i conti, e la verità è già venuta fuori

Il mondo intero… tutto il mondo
È un suicidio globale
Il mondo intero… tutto il mondo
È un suicidio globale

Se guardi negli occhi dei caduti
Devi sapere che c'è un'altra, un'altra, un'altra, un'altra
Un'altra via

È una vergogna risvegliarsi in un mondo di dolore
Cosa significa quando una guerra prende il sopravvento?
Ogni giorno è uguale e l'onda non s'infrangerà
Ti dicono di pregare mentre il diavolo è sulla loro spalla

Il mondo intero… tutto il mondo
È un suicidio globale
Il mondo intero… tutto il mondo
È un suicidio globale

 

 

 





COMATOSE

(Music: McCready/Gossard - Lyrics: Vedder)

Considerami un oggetto
Mettimi sottovuoto
Libero da ogni restrizione
Privo di aria e attrito

Yeah starò appeso a testa in giù
E lì penzolerò
Per tutta l'eternità

Sentilo crescere
Yeh prossima fermata la caduta
Sentilo crescere
In stato comatoso, senza paura di cadere

Considerami un ascesso
Lasciami nel mio sottovuoto
Sangue su tutti i pistoni
Fa andare la mia trasmissione

Sentilo crescere
Yeh prossima fermata la caduta
Sentilo crescere
In stato comatoso, senza paura di cadere
Sentilo crescere
Prossima fermata la caduta
Sentilo crescere

Lassù in alto, infrangerò la legge
Se è illegale innamorarsi
Lascerò l'odio sulla croce

Yeah starò appeso a testa in giù
E lì penzolerò
Per tutta l'eternità

Sentilo crescere
Yeh prossima fermata la caduta
Sentilo crescere
In stato comatoso, senza paura di cadere
Sentilo crescere
Yeh prossima fermata la caduta
Sentilo crescere
Qualcosa di cui non avrei mai pensato tu facessi parte

 

 

 





SEVERED HAND

(Music/Lyrics: Vedder)

Un grosso tizio sta in piedi dietro una porta aperta
Ha detto, "Lascia la tua signora sul pavimento di cemento"
"Ho un po' di sballo, vuoi farti un giro?"
Ho detto, "Yeah!"
"Fai la tua scelta, lasciati tutto alle spalle"
Ho detto, "Yeah!"

Non ho paura se non quella di precipitare
Quindi attenti lì sotto, sto precipitando
Oh ti prego di capire, amico mio, che ho solo bisogno
Di un modo, un modo, un modo per tornare a casa

Ho provato a camminare, ho trovato una mano mozzata
L'ho riconosciuta dalla fede nuziale
Ha detto, "Va bene, ne vuoi ancora?"
Ho detto, "Yeah!"
"Vedrai dei draghi dopo tre o quattro"
Ho detto, "Yeah!"

"Cerca di capire, non sto precipitando"
Ho detto, "Guardati intorno, la stanza è più alta ora"
Non posso chiudere gli occhi perché vedo il suono a ondate
A ondate, mi fa stare calmo

Se non perdo il controllo
Esploro senza esplodere
Un altro livello sovrannaturale
Con il potere di preservare

Come una lacrima in tutto quello che sappiamo
Una volta disciolta, siamo liberi di crescere
"Cos'è umano, cos'è più che umano?"
Risponderò a questo quando torno a casa

 






MARKER IN THE SAND

(Music: McCready - Lyrics: Vedder)

C'è un segnale, nessuno lo vede perché la sabbia
Ha ricoperto tutti i messaggi che conteneva
Fraintendendo quella che era la verità originaria
Ed espandendosi in una fede, ma non nell'amore

Cos'è andato storto?
Camminare su una fune sospesa sul terreno della morale
Avere visioni di caduta all'insù in un certo senso
Vieni giù
Con i vivi, lascia che ciò che è vivo ami
Così implacabile, ma a cui serve il perdono per prima cosa
Dio, che ne dici?

Gli indecisi non hanno bisogno della fede per essere liberi
E i fuorviati, c'era un destino anche per loro
Ora hai entrambe le fazioni che proclamano di uccidere in nome di Dio
Ma Dio non si trova da nessuna parte, guarda caso

Cosa succede?
Camminare su una fune sospesa sul terreno della morale
Attraversa i ponti prima di dar loro fuoco
Fatti un giro
Con i vivi, lascia che ciò che è vivo ami
Implacabile, ma a cui serve il perdono per prima cosa
Dio, che ne dici? Dio, che ne dici?

Sento una nausea, una nausea che mi assale
Come se vedessi la libertà venir risucchiata verso il mare
E la soluzione? Beh, se dipendesse da me sarebbe lontana
Ma l'illusione è un sentimento pericoloso secondo me

Cosa va storto?
Camminare su una fune sospesa sul terreno della morale
Avere visioni di caduta all'insù in un certo senso
Vieni giù
Con i vivi, lascia che ciò che è vivo ami
Implacabile, ma a cui serve il perdono per prima cosa
Dio, che ne dici? Dio, che ne dici?
Che ne dici?

Ti sto chiamando, ti sto chiamando
Ti sto chiamando, ti sto chiamando

 

 

 






PARACHUTES

(Music: Gossard - Lyrics: Vedder)

Perché negare
Tutti i problemi quando sono uniti
Ai collegamenti mancanti
Non sembra di essere a casa
Ora che te ne sei andata tutti i problemi
All'improvviso si spiegano all'infinito
Sei sempre lì a desiderare e
Mai qui a
Casa, tu
Tutti i sogni che abbiamo condiviso
E le luci che abbiamo acceso
Ma la casa si sta facendo buia
E io non voglio conoscere il tuo passato
Ma condividere l'alba insieme a te
E non avrò bisogno

Di nient'altro
Perché quando saremo morti
Avremmo avuto tutto
Per poi morire
Sarei caduto dal cielo fino a te
I paracaduti si sono aperti ora

Lo sa il cielo se c'è un limite
Scendi così in basso quando ti inginocchi
Sappi che ho
Tutti gli amici che mi servono
Prima che la mia luce si spenga
Visto che le porte ormai si stanno chiudendo
E molto lontana sarà la mia casa
E come comprenderlo, non lo so
Ma non ho bisogno

Di un'ulteriore tira e molla, un'onda s'infrangerà su di me oggi
E l'amore
Vorrei che il mondo si illuminasse ancora con l'amore
Uno sembra non averne mai abbastanza
E la guerra
Squarcia il cielo e dimmi a cosa serve
Viaggerò fin là per conto mio
E l'amore
Che vita diversa
Sarebbe stata se non avessi trovato questo amore con te

 

 

 







UNEMPLOYABLE

(Music: Cameron - Lyrics: Vedder)

Lui ha un grosso anello d'oro con la scritta "Gesù Salva"
Ed è ammaccato per via del pugno che ha tirato quel giorno al lavoro
Quando ha sfasciato l'armadietto di metallo in cui teneva le sue cose
Dopo che il grande capo gli ha detto "Faresti meglio ad andartene per la tua strada"

Oh yeh
Quindi questa vita è sacrificio
Oh yeh
Saltare di vagone in vagone solo per sopravvivere

Beh, sua moglie e suo figlio dormono ma lui è ancora sveglio
Sulla sua testa pende la maledizione di trenta bollette non pagate
Si alza, si accende una sigaretta che ha finito per odiare
Pensando che se non riesce a dormire, come potrà mai sognare?

Oh yeh
Quindi questa vita è sacrificio
Oh yeh
Verso un esito sconosciuto

Oh yeh
Ho visto la luce, uh-oh oh oh, uh-oh oh oh
Sono spaventato a morte
Quasi morto
Uh-oh oh oh, uh-oh oh oh
Ho visto la luce
Ancora vivo

Yeh
Quindi questa vita è sacrificio
Oh yeh
Era un sogno che doveva morire
Oh yeh

Ho visto la luce, uh-oh oh oh, uh-oh oh oh
Sono spaventato a morte
Vicino alla morte, uh-oh oh oh, uh-oh oh oh
Ho visto la luce
Sono spaventato a morte, uh-oh oh oh, oh oh
Vicino alla morte
Qui per morire
Spaventato a morte
Vicino alla morte
Qui per morire
Spaventato a morte

 








BIG WAVE

(Music: Ament - Lyrics: Vedder)

Una volta ero un crostaceo
In una nazione sottomarina
E faccio surf per celebrare
Un miliardo di adattamenti

Ho preso una grossa onda
Cavalco una grossa onda
Ho preso una grossa onda
Ho preso una grossa onda
Cavalco una grossa onda
Ho preso una grossa onda

Sento il bisogno impiantato dentro di me
Milioni di anni fa
Ma non lo vedi
Quant'è grande l'oceano?
Definisce il tempo e l'innalzarsi della marea
Braccia stese sopra di me
Sono così gentili da lasciarmi cavalcare

Urlo come affermazione
Per connettere dislocazioni
E superare le limitazioni
Raggiungendo la levitazione

Ho preso una grossa onda
Cavalco una grossa onda
Ho preso una grossa onda
Ho preso una grossa onda
Cavalco una grossa onda
Ho preso una grossa onda

Sento il bisogno impiantato dentro di me
Milioni di anni fa
Ma non lo vedi
Quant'è grande l'oceano?
Definisce il tempo e l'innalzarsi della marea
Braccia stese sopra di me
Sono così gentili da lasciarmi cavalcare

Sto cavalcando
Sto cavalcando

 

 







GONE

(Music/Lyrics: Vedder)

Mai più mattinate sconvolte
Mai più serate faticose
Questo sogno americano
A cui sto smettendo di credere

Quando la benzina nel mio serbatoio
Sembra il denaro in banca
Manderò tutto al diavolo stavolta
Mi farò un ultimo viaggio

Perché le luci di questa città
Sembrano belle solo quando vado veloce
Voglio lasciarmele tutte alle spalle
Perché stavolta

Me ne vado
Già lontano
Stavolta mollo tutto
Addio
Perché stavolta me ne vado

Laggiù in lontananza
Mentre i miei fari posteriori svaniscono
Nessuno pensa di testimoniare
Ma un giorno lo faranno

Sembra che una domanda stia per nascere
E che la risposta sia lontana
Io sarò quello che potrò essere
Non appena me ne sarò andato da questa città

Perché le luci di questa città
Hanno perso ogni sentimento
Me le lascerò tutte alle spalle
Perché stavolta

Me ne vado
Già lontano
Stavolta mollo tutto
Addio
Vado lontano, mollo tutto
Stavolta me ne vado

Se il niente è tutto
Se il niente è tutto, lo avrò tutto
Se il niente è tutto, allora lo avrò tutto
Me ne vado

 

 

 





WASTED REPRISE

(Music: Gossard - Lyrics: Vedder)


L'ho provata, una vita sprecata
Non tornerò mai più indietro

L'ho affrontata, una vita sprecata
Non tornerò mai più indietro

Sono scappato da una vita sprecata
Non tornerò mai più indietro

 

 

 







ARMY RESERVE

(Music: Ament - Lyrics: Vedder/Echols)

Per quanto lei dovrà stare in piedi
Prima che il terreno lasci spazio
A una caduta senza fine?
Lei può sentire
Questa guerra sul suo viso
Stelle sul suo cuscino
Si sta raggomitolando nell'oscurità
Implorando di assopirsi

Non sono cieca
Posso vederlo arrivare
Sembra un lampo
Negli occhi di mio figlio

Non sono isterica
Posso sentirlo arrivare
Scuote con violenza
Il mio corpo

Suo figlio è prevenuto
Sempre a guardarla
Di traverso
Una sedia vuota nel posto in cui siede papà
Quanto assordante può farsi il silenzio?
E la mamma, lei lo rassicura
Per tranquillizzarlo
Ma sta diventando una bugia

Lei racconta a se stessa
E a chiunque altro
Che il padre sta rischiando
La sua vita per le nostre libertà

Non sono cieca
Posso vederlo arrivare
Sembra un lampo
Negli occhi di mio figlio

Non sono isterica
Posso sentirlo arrivare
Tesoro mi salverai
Se salverai te stesso

 

 

 

 





COME BACK

(Music: McCready/Vedder - Lyrics: Vedder)

Se terrò duro, la luce riuscirà a passare?
Sotto questo tetto rotto
È solo la pioggia che sento
Ho passato i giorni a desiderare... ritorna

Ho pensato a tutto quello che vorrei dirti
Da quando sei scivolato via
Sappi che io sono ancora sincero
Ho passato i giorni a desiderare
Ti prego dimmi che se non te ne fossi andato ora
Non ti avrei perso in un altro modo
Ovunque tu sia ora... ritorna

E queste giornate restano sospese
E di notte, mentre aspetto
La reale possibilità di poterti incontrare nei miei sogni
Vado a letto

Se non cado a pezzi, i miei ricordi resteranno limpidi?
Così tu te ne sei dovuto andare e io sono dovuto restare qui
Ma la cosa più strana finora
È che tu sei così lontano
Eppure ti sento così vicino
E non ho intenzione di dubitarne in nessun altro modo
Dev'esserci una porta aperta
Da cui tu possa tornare

E le giornate restano sospese
E ogni notte, quello che aspetto
È la reale possibilità di poterti incontrare nei miei sogni
A volte tu sei lì e mi rispondi
Arriva il mattino e potrei giurare che sei accanto a me
Ed è ok
È ok, è ok

Io sarò qui
Ritorna
Ritorna

Io sarò qui
Ritorna
Ritorna

Io sarò qui
Ritorna
Ritorna

 

 

 

 

 





INSIDE JOB

(Music: McCready/Vedder - Lyrics: McCready)

Sotto questo sorriso c'è ogni cosa
Tutte le mie speranze e la rabbia, l'orgoglio e la vergogna
Faccio un patto con me stesso
Di non chiudere le porte al passato
Almeno per oggi sono libero

Non perderò la mia fede
È un lavoro interno oggi
Questa è una cosa che so bene

Ho cercato di uccidere l'amore, è stato il più grande dei peccati
Respirando insicurezza fuori e dentro
Mentre cerco la speranza
Mi viene indicata la giusta via da percorrere
Seguendo la strada maestra verso tutta la luce umana

Come scelgo di sentirmi è come sono
Come scelgo di sentirmi è come sono
Non perderò la mia fede
È un lavoro interno oggi
Tenendo duro, la luce della notte
In ginocchio per risollevarmi e curare la mia anima ferita
Di nuovo

Fammi correre nella pioggia
Per essere di nuovo una luce umana
Fammi correre nella pioggia
Per emanare una luce umana oggi

La vita nasce dal tuo cuore e dal desiderio
La vita nasce dal mio cuore e dal desiderio
La vita nasce dal tuo cuore e dal desiderio

 



 

 

 

Lyrics © www.pearljam.com

Translation © www.pearljamonline.it