PEARL JAM | biografia |
Cronistoria essenziale dalle origini ai giorni nostri
<< Home
 

1984-1991: Le origini, la nascita dei Pearl Jam e Ten
1984: Stato di Washington, Nord Ovest degli Stati Uniti. A Seattle si formano i Green River, la cui line-up originale include Jeff Ament, Mark Arm, Steve Turner e Alex Vincent (Stone Gossard si unisce in un secondo momento). Nei tre anni successivi pubblicano due EP e un album.
31 Ottobre 1987: I Green River si sciolgono per divergenze artistiche.
1988: Mark Arm e Steve Turner formano i Mudhoney con Dan Peters (batteria) e Matt Lukin (basso), mentre Gossard e Ament formano una nuova band più orientata al glam/hair metal, i Mother Love Bone, insieme a Bruce Fairweather (seconda chitarra), Greg Gilmore (batteria) e Andy Wood (voce).
19 Marzo 1990: Andy Wood muore di overdose di eroina. Nell'estate dello stesso anno esce "Apple", album d'esordio dei Mother Love Bone, sebbene la band ufficialmente non esista più.
Estate 1990: Il chitarrista Mike McCready si ritrova a suonare con Gossard e Ament e inizia a prendere forma il nucleo di una nuova band. Con l'aiuto di Matt Cameron dei Soundgarden alla batteria, il trio registra un demo strumentale che finisce a San Diego nelle mani di Eddie Vedder, un benzinaio che canta in piccole band locali – grazie all'interessamento di Jack Irons, primo batterista dei Red Hot Chili Peppers. Vedder registra la sua voce su tre pezzi e rispedisce il nastro a Seattle.
Ottobre 1990: Vedder viene chiamato a Seattle per provare con il resto della band, a cui nel frattempo si è unito il batterista Dave Krusen. La formazione originaria quindi è composta da: Krusen (batteria), Ament (basso), McCready (chitarra), Gossard (chitarra) e Vedder (voce). La neonata band, chiamata Mookie Blaylock, tiene il suo primo concerto all'Off Ramp di Seattle il 22 Ottobre 1990.
Gennaio 1991: Prodotta da Rick Parashar, la band registra il suo primo demo ai London Bridge Studios di Seattle, poi intraprende un tour sulla costa orientale con gli Alice in Chains.
Marzo 1991: La band cambia nome in Pearl Jam. Prodotti da Parashar, i Pearl Jam iniziano a registrare quello che diventerà "Ten", il loro album d'esordio per Epic/Sony, etichetta con cui firmano un contratto che prevede la pubblicazione di sette dischi. Le session di registrazione durano circa un mese.
16 Aprile 1991: Esce per A&M Records "Temple of the Dog", album tributo ad Andrew Wood voluto da Chris Cornell e Matt Cameron dei Soundgarden, Jeff Ament e Stone Gossard. Alle registrazioni prendono parte anche Mike McCready e Eddie Vedder, che compare in veste di vocalist.
8 Maggio 1991: Viene distribuito il primo promo in cassetta dei Pearl Jam, che contiene "Alive" e "Wash" e una cover rivisitata di "I've Got A Feeling" dei Beatles.
25 Maggio 1991: I Pearl Jam suonano al RKCNDY di Seattle in occasione di una festa per la fine delle riprese del film "Singles". Subito dopo la festa, Dave Krusen lascia la band per problemi personali.
23 Agosto 1991: Il nuovo batterista Dave Abbruzzese tiene il suo primo concerto con i Pearl Jam al Mural Amphitheater di Seattle davanti a un pubblico di 4.000 persone. Abbruzzese va a rimpiazzare Matt Chamberlain, che aveva suonato solo per qualche mese con la band dopo l'addio di Dave Krusen.
27 Agosto 1991: Esce "Ten", album d'esordio dei Pearl Jam che nel giro di pochi mesi arriva al secondo posto della classifica Billboard Top 200 Albums.
16 Ottobre 1991: I Pearl Jam iniziano un tour negli gli Stati Uniti come gruppo spalla dei Red Hot Chili Peppers. Il tour finisce a Capodanno con un concerto a San Francisco, dove in cartellone ci sono anche i Nirvana.
Natale 1991: Esce un singolo in esclusiva per il neonato fanclub con due canzoni inedite: "Let Me Sleep" e "Ramblings".

1992: Primo tour mondiale, Singles, video di Jeremy

3 Febbraio 1992: I Pearl Jam iniziano il loro primo tour europeo promozionale a Londra, con tappe in Gran Bretagna, Svezia, Norvegia, Danimarca, Francia, Olanda, Italia (18 febbraio al Sorpasso), Svizzera, Spagna e Germania. Il 4 Febbraio fanno la loro prima apparizione televisiva al Late Show della BBC.
16 Marzo 1992: Ai Kaufman Astoria Studios nel Queens (New York) i Pearl Jam registrano il loro MTV Unplugged, che include versioni acustiche di "Alive", "Even Flow" e "Black".
25 Marzo 1992: I Pearl Jam partono per un tour che tocca le maggiori città degli Stati Uniti.
Aprile 1992: I Pearl Jam sono ospiti del programma della NBC Saturday Night Live, dove suonano "Alive" e "Porch".
20 Maggio 1992: Pochi giorni prima della data stabilita, il Seattle Parks District revoca il permesso ai Pearl Jam e ai Seaweed di tenere un concerto gratuito Rock the vote al Gas Works Park. I Pearl Jam iniziano così a pensare a "Drop In The Park", un concerto a entrata libera per 30.000 fan che si tiene al Magnuson Park di Seattle il 20 settembre.
Giugno 1992: I Pearl Jam intraprendono un altro tour europeo che tocca anche il Pinkpop Festival in Olanda, dove la band suona di fronte a un pubblico di 60.000 persone. La band torna in Italia il 17 Giugno per uno show al City Square. Le ultime 7 date del tour vengono cancellate.
26 Giugno 1992: Esce "Singles", colonna sonora dell'omonimo film diretto da Cameron Crowe che include due inediti dei Pearl Jam, "State Of Love And Trust" e "Breath". La band partecipa al film in brevi cameo.
Luglio-Settembre 1992: I Pearl Jam insieme a Soundgarden, Ministry, Lush, Jesus and Mary Chain, Ice Cube e Red Hot Chili Peppers sono nel cartellone della seconda edizione del Lollapalooza, festival itinerante che ha come tappa iniziale lo Shoreline Amphitheater in California. Il tour è un trionfo e fa definitivamente decollare la band.
9 Settembre 1992: La band suona "Jeremy" agli MTV Music Video Awards.
Ottobre 1992: Stone Gossard forma i Brad con Shawn Smith, Reagan Hagar e Jeremy Tobak. I Brad incidono in una sola settimana l'album "Shame", che esce per la Epic nel Marzo 1993.
16 Ottobre 1992: Eddie Vedder e Mike McCready suonano "Masters of War" al concerto tributo per i 30 anni di carriera di Bob Dylan che si tiene al Madison Square Garden di New York.
1 Novembre 1992: I Pearl Jam partecipano per la prima volta al Bridge School Benefit, organizzato annualmente da Neil e Pegi Young, che si tiene allo Shoreline Amphitheater di Mountain View, in California
Natale 1992: I Pearl Jam distribuiscono "Who Killed Rudolph?", secondo singolo per il loro fanclub, che contiene la cover di "Sonic Reducer" dei Dead Boys e "Ramblings Continued".
31 Dicembre 1992: I Pearl Jam fanno da supporter a Keith Richards e ai suoi The X-pensive Winos all'Academy di New York.

1993: Vs., Neil Young e gli U2

21 Gennaio 1993: Eddie Vedder si esibisce alla Rock and Roll Hall of Fame insieme ai tre membri ancora in vita dei Doors (Robbie Krieger, Ray Manzarek e John Densmore).
25 Gennaio 1993: I Pearl Jam vincono due American Music Awards come miglior gruppo emergente Pop/Rock e Heavy Metal/Hard Rock.
2 Giugno 1993: I Pearl Jam tengono un tour europeo di supporto a Neil Young con tappe in Svezia, Finlandia, Norvegia, Inghilterra e Irlanda, più alcune date aggiuntive come supporter degli U2 (il 2 e 3 luglio a Verona e il 6 e 7 a Roma), a cui fanno seguito altri concerti estivi in Inghilterra, Olanda e Canada.
2 Luglio 1993: Esce per Columbia Records "Sweet Relief: A Benefit For Victoria Williams" in cui i Pearl Jam suonano il brano "Crazy Mary".
3 Settembre 1993: I Pearl Jam vincono 4 delle loro 5 nomination agli MTV Video Music Awards, la quantità maggiore di premi vinta quell'anno da un singolo gruppo. Il video di "Jeremy" viene eletto "Best Video Of The Year", "Best Group Video" e "Best Metal/Hard Rock Video". Inoltre il regista Mark Pellington riceve il premio come "Best Direction In A Video". Durante la performance televisiva i Pearl Jam suonano "Animal" e "Rockin' In The Free World" insieme a Neil Young.
10 Settembre 1993: Esce la colonna sonora di "Judgement Night", che include il brano "Real Thing", realizzato in collaborazione con i Cypress Hill.
8 Ottobre 1993: Per Epic esce "Vs.", secondo album dei Pearl Jam, che stabilisce un nuovo record di vendite ed entra in classifica direttamente al primo posto.
25 Ottobre 1993: Eddie Vedder è sulla copertina del Time.
Natale 1993: Gli iscritti al Ten Club ricevono il singolo natalizio, che contiene "Angel" e "Ramblings Again".

1994: Ticketmaster, Vitalogy e un colpo di fucile

Marzo 1994: La band intraprende un tour negli Stati Uniti, che prevede anche un benefit per il "Rock for Choice" a Pensacola in Florida in onore del medico abortista assassinato David Gunn.
Marzo 1994: I Pearl Jam annunciano la loro intenzione di abbassare il costo dei biglietti dei loro concerti sotto i 20 dollari, mettendo in discussione i diritti di prevendita da loro considerati troppo elevati imposti da Ticketmaster, la principale agenzia di vendita di biglietti del paese. Ad aprile, mentre la band è in tour negli Stati Uniti, si toglie la vita Kurt Cobain, il cantante dei Nirvana.
6 Maggio 1994: Non riuscendo a trovare luoghi adatti a ospitare i loro concerti al di fuori di quelli controllati da Ticketmaster, i Pearl Jam annullano il loro tour estivo e vengono contattati dalla divisione antitrust del Dipartimento di Giustizia americano, che intende indagare su Ticketmaster e sulla sua posizione dominante. I Pearl Jam lamentano il fatto che attraverso contratti di esclusiva con i maggiori spazi per concerti del paese, il colosso controlli tutto il mercato e di fatto impedisca ai promoter di ospitare in luoghi adeguati gli show dei Pearl Jam.
31 Maggio 1994: Un portavoce del Dipartimento di Giustizia dichiara che la divisione antitrust sta indagando su possibili pratiche anticoncorrenziali poste in essere da Ticketmaster.
30 Giugno 1994: A Washington DC, Jeff Ament e Stone Gossard testimoniano di fronte al sottocomitato congressuale che investiga su Ticketmaster.
Estate 1994: Il batterista Dave Abbruzzese viene licenziato.
5 Dicembre 1994: Esce "Vitalogy", terzo album dei Pearl Jam.
11 Dicembre 1994: "Vitalogy" entra al primo posto della classifica Billboard Top 200 Albums e mantiene questa posizione per cinque settimane.  

1995: Self Pollution Radio, Sponsored by No One tour, Mirror Ball e Merkin Ball

8 Gennaio 1995: I Pearl Jam realizzano in veste di conduttori radiofonici il Self-Pollution Radio, che include performance live di Soundgarden, Mudhoney, Mad Season, Fastbacks, Mike Watt e di Dave Grohl e Krist Novoselic (Nirvana). Durante la trasmissione, Eddie Vedder annuncia ufficialmente che Jack Irons è il nuovo batterista della band.
12 gennaio 1995: Eddie Vedder introduce Neil Young nella Rock and Roll Hall of Fame nel corso dell'annuale cerimonia al Waldorf Astoria di New York.
6-7 Febbraio 1995: I Pearl Jam tengono due concerti in esclusiva per i membri del loro fanclub al Moore Theatre di Seattle.
26 Febbraio 1995: La band intraprende un tour in Giappone, con tappe aggiuntive in estremo oriente: Singapore, Tailandia, Australia e Nuova Zelanda.
6 Marzo 1995: "Vs." ottiene sei volte il disco di platino.
14 Marzo 1995: Esce per la Columbia Records "Above" dei Mad Season, supergruppo formato da Layne Staley degli Alice in Chains, Mike McCready dei Pearl Jam e Barrett Martin degli Screaming Trees, con l'aggiunta del bassista John Baker Saunders dei The Walkabouts. Due brani vedono inoltre la collaborazione di Mark Lanegan, cantante degli Screaming Trees.
21 Marzo 1995: Esce per l'etichetta Island Records la colonna sonora di "The Basketball Diaries" con il brano "Catholic Boy" inciso da Jim Carroll e dai Pearl Jam (senza Eddie Vedder).
4 Aprile 1995: I Pearl Jam annunciano che per il loro prossimo tour – di sole 13 date e noto come "Sponsored by No One tour"– utilizzeranno l'agenzia di biglietti alternativa ETM.
12 Aprile 1995: Mike Watt inizia il "Ringspiel" tour in supporto al suo disco "Ball-Hog or Tugboat?" con una band d'eccezione: Dave Grohl alla batteria, Pat Smear e Ed Vedder alla chitarra. Ad aprire ci sono i Foo Fighters e gli Hovercraft di Beth Liebling (con Vedder alla batteria in alcuni show).
6 Giugno 1995: "Ten" ottiene nove volte il disco di platino.
16 Giugno 1995: Comincia il tour in luoghi alternativi (senza Ticketmaster) a Casper, nel Wyoming. Il tour procede tra mille difficoltà organizzative.
24 Giugno 1995: Dopo essere stato ricoverato per un'intossicazione alimentare, Vedder si sente male ed è costretto a interrompere un concerto al Golden Gate Park di San Francisco. Il resto del tour viene cancellato. Tutte la date saranno recuperate a fine anno.
27 Giugno 1995: Esce per Reprise Records "Mirror Ball", disco registrato da Neil Young insieme ai Pearl Jam ai Bad Animals Studio di Seattle tra gennaio e fabbraio e prodotto da Brendan O'Brien.
13 Ottobre 1995: "Vitalogy" ottiene cinque volte il disco di platino.
5 Dicembre 1995: Esce "Merkin Ball", EP che contiene "I Got Shit" e "Long Road", due brani scritti da Eddie Vedder e registrati contemporaneamente all'album che i Pearl Jam hanno inciso con Neil Young.
Natale 1995: Viene recapitato agli iscritti al Ten Club un doppio singolo natalizio.

1996: No Code e tour mondiale

9 Gennaio 1996: Esce per la Epic la colonna sonora di "Dead Man Walking", che contiene "Long Road" e "Face Of Love", due duetti tra Nusrat Fateh Ali Kahn e Eddie Vedder.
27 Febbraio 1996: "Merkinball" ottiene il disco d'oro per aver venduto oltre 500.000 copie.
28 Febbraio 1996: I Pearl Jam vincono il loro primo Grammy Award nella categoria "Best Hard Rock Performance" con la canzone "Spin The Black Circle".
11 Giugno 1996: Esce l'album dei Three Fish, progetto parallelo di Jeff Ament con Robbi Robb e Richard Stuverud.
17 Agosto 1996: "Who You Are", primo singolo tratto dall'album "No Code", entra al 35° posto della classifica di Billboard.
27 Agosto 1996: Per Epic esce "No Code", il quarto album dei Pearl Jam.
1 Settembre 1996: "No Code" va al 1° posto della classifica dei dischi più venduti di Billboard.
14 Settembre 1996: I Pearl Jam iniziano un tour americano da Seattle (ancora senza appoggiarsi a Ticketmaster), cui fa seguito da un tour europeo che parte da Cork in Irlanda e arriva in Italia l'11 e 12 novembre rispettivamente a Roma e Milano.

1997: Tibetan Freedom Concert, Rolling Stones e Given To Fly

24 Giugno 1997: Esce "Interiors", il secondo album realizzato dai Brad.
8 Giugno 1997: Eddie Vedder e Mike McCready suonano "Yellow Ledbetter", "Corduroy" e "Rockin' in The Free World" inaugurando il secondo giorno del Tibetan Freedom Concert a Randall's Island a New York.
14-18 Novembre 1997: I Pearl Jam fanno da supporter ai Rolling Stones per quattro date allo stadio di Oakland.
Natale 1997: Le radio iniziano a passare "Given To Fly", primo singolo estratto dal nuovo disco in studio.

1998: Yield, Single Video Theory, Do The Evolution e un grande tour

31 Gennaio 1998: I Pearl Jam presentano alcuni brani del nuovo disco durante la loro seconda trasmissione radiofonica, Monkeywrench Radio.
3 Febbraio 1998:
Esce "Yield", prodotto da Brendan O'Brien e dai Pearl Jam. Poco dopo la band parte per un tour in Australia.
Aprile 1998: I Pearl Jam annunciano che il batterista Jack Irons non parteciperà al tour estivo. Irons viene sostituito dall'ex Soundgarden Matt Cameron.
1 Maggio 1998: I Pearl Jam partecipano al David Letterman Show sul network CBS con il brano "Wishlist". Prima apparizione pubblica di Matt Cameron con la band.
14 Giugno 1998: I Pearl Jam partecipano al terzo appuntamento del Tibetan Freedom Concert al RFK Stadium di Washington DC. In estate la band tiene un lungo tour nei palazzetti americani, che parte da Missoula e continua fino a settembre.
4 Agosto 1998: Esce l'home video "Single Video Theory" diretto da Mark Pellington.
28 Agosto 1998: Il videoclip di "Do The Evolution", il primo dai tempi di "Jeremy", viene presentato da MTV nel corso del programma "120 minutes". Il video a cartoni animati è creato dall'artista Todd McFarlane.
24 Novembre 1998: Esce la prima compilation dal vivo della band, "Live On Two Legs", un compendio del tour estivo del 1998.

1999: Last Kiss, i C Average e gli Who

Febbraio 1999: La cover dei Pearl Jam del brano "Last Kiss" (datato 1964) inclusa nel singolo regalato agli iscritti al fan club inizia ad avere un massiccio airplay radiofonico.
1 Giugno 1999: I Three Fish di Jeff Ament pubblicano il loro secondo album, "The Quiet Table". La band tiene anche un tour in Nord America. 
8 Giugno 1999: In seguito all'enorme airplay che sta ottenendo, viene pubblicato il singolo di "Last Kiss". Il brano viene anche inserito nella compilation "No Boundaries". I proventi del singolo e della compilation sono devoluti ai profughi del Kosovo.
26 Giugno 1999: "Last Kiss" raggiunge il secondo posto della classifica di Billboard e viene certificato disco d'oro.
28 Luglio 1999: Dopo alcuni show in compagnia dei C Average, Eddie Vedder si unisce a Pete Townshend per una performance al David Letterman Show per presentare il disco dal vivo di Townshend.
30 Ottobre 1999: I Pearl Jam sono per la quarta volta ospiti al Bridge School Benefit di Neil Young, dove suonano alcuni brani del nuovo album ancora in fase di registrazione.

2000: Binaural, bootlegs ufficiali e Roskilde

1 Febbraio 2000: Esce l'album di debutto dei Rockfords, side project di Mike McCready.
11 Aprile 2000: Il nuovo singolo dei Pearl Jam, "Nothing As It Seems", viene trasmesso dalle radio.
12 Aprile 2000: I Pearl Jam presentano un nuovo brano ("Grievance") al David Letterman Show.
11 Maggio 2000: La band si esibisce al Commodore Ballroom di Vancouver di fronte a 1.000 persone, come data di warm-up dell'imminente tour mondiale.
15 Maggio 2000: La band pubblica il suo sesto album in studio, "Binaural".
23 Maggio 2000: Inizia a Lisbona il tour europeo della band che tocca l'Italia per due date, il 20 Giugno all'Arena di Verona e il 22 Giugno al Filaforum di Milano.
30 Giugno 2000: Al festival di Roskilde in Danimarca nove ragazzi muoiono schiacciati dalla folla durante il set dei Pearl Jam.
3 Agosto 2000: Parte il tour americano, che termina il 6 Novembre a Seattle. La band annuncia l'intenzione di pubblicare in forma ufficiale tutti i concerti del tour mondiale 2000, che arrivano nei negozi di dischi in tre scaglioni tra settembre 2000 e marzo 2001.
22 Ottobre 2000: I Pearl Jam festeggiano i dieci anni dal loro primo concerto durante una tappa del tour a Las Vegas, dove propongono per la prima volta la cover di "Crown of Thorns" dei Mother Love Bone.
Natale 2000: Arriva a casa degli iscritti al fanclub il nuovo singolo, che contiene la versione di "Crown Of Thorns"
dallo show di Las Vegas e una cover di "Can't Help Falling In Love" di Elvis Presley, sempre tratta dallo stesso show.

2001: Neil Finn, A Tribute to Heroes e Groundwork Benefit

Aprile 2001: Eddie Vedder compare accanto all'amico Neil Finn in Nuova Zelanda per un tour che viene documentato nella pubblicazione "7 Worlds Collide".
1 Maggio 2001: Esce il primo DVD della band, "Touring Band 2000", un collage di canzoni dal tour del 2000.
11 Settembre 2001: Esce il primo album solista di Stone Gossard, "Bayleaf"
21 settembre 2001: Eddie partecipa insieme a Mike McCready e a Neil Young al benefit televisivo per le vittime dell'11 settembre "America: A Tribute to Heroes" dove suonano "Long Road".
20-21 ottobre 2001: I Pearl Jam partecipano all'annuale Bridge School Benefit.
22 Ottobre 2001: I Pearl Jam partecipano al Groundwork Benefit, evento che si tiene a Seattle contro la fame nel mondo. Il giorno dopo Vedder compare a sorpresa a uno show dei R.E.M. a Seattle.
Natale 2001: Arriva il consueto singolo per il fan club, questa volta doppio, con la nuova "Last Soldier", le cover "Gimme Some Truth" di John Lennon e "I Just Want Have Something To Do" dei Ramones (cantata da Jeff Ament) e "Indifference" con Ben Harper live al Bridge 2001.

2002: Show solisti di Vedder, Ramones e Riot Act

14 Gennaio 2002: Esce la colonna sonora del film "I Am Sam", a cui Ed Vedder presta la cover dei Beatles "You've Got To Hide Your Love Away".
18 Febbraio 2002: Vedder introduce i Ramones nella Rock and Roll Hall of Fame.
26 Febbraio 2002: Eddie compare da solo al RACC benefit, dove propone alcuni brani nuovi all'ukulele e alla chitarra. Bissa il 15 marzo all'All Tomorrow Parties organizzato dai Sonic Youth.
13 Settembre 2002: "I Am Mine", primo singolo tratto dal nuovo album, viene rilasciata in streaming da MSN in tutto il mondo.
23 Settembre 2002: I Pearl Jam aprono uno show degli Who alla House Of Blues.
25 settembre 2002: Vedder duetta con Bruce Springsteen su "My Hometown" a Chicago.
8 Ottobre 2002: Esce "I Am Mine," il primo singolo tratto dal nuovo album.
8 Novembre 2002: Esce in Italia "Riot Act", il settimo album in studio della band prodotto da Adam Kasper insieme ai PJ.
5-6 Dicembre 2002: I Pearl Jam si esibisicono in due warm-up show allo Showbox di Seattle.
8-9 Dicembre 2002: I Pearl Jam tengono altri due show sempre a Seattle ma questa volta alla Key Arena.

2003: Lost Dogs e il tour di Riot Act

8 Febbraio 2003: Parte dall'Australia il tour di "Riot Act".
11 Febbraio 2003: Esce il singolo di "Save You" solo per il mercato americano.
13 Febbraio 2003: Esce il disco tributo ai Ramones. Ed partecipa con gli Zeke cantando due cover della celebre punk band.
24 Febbraio 2003: Esce l'album dei Brad "Welcome To Discovery Park".
28 Febbraio 2003: Il Riot Act Tour continua in Giappone mentre il 24 Marzo esce in Europa il singolo di "Love Boat Captain".
1 Aprile 2003: Parte da Denver il tour americano di supporto a "Riot Act". I gruppi spalla sono gli Sparta, i Buzzcocks, gli Idlewild e le Sleater-Kinney.
6 Giugno 2003: Arrivano nei negozi i primi due bootleg ufficiali del tour 2003 (Perth & Tokyo). Gli altri boots sono disponibili sul sito del Ten Club.
17-18-19 Luglio 2003: I PJ chiudono il tour di Riot Act con tre date in Messico.
9 Settembre 2003: Esce il quarto album dei Wellwater Conspiracy, la band parallela di Matt Cameron.
22 Ottobre 2003: I PJ tengono un benefit show acustico alla Benaroya Hall di Seattle.
25-26 Ottobre 2003: I PJ sono in cartellone all'annuale Bridge School Benefit.
28 Ottobre 2003: I PJ partecipano a uno show benefico a Santa Barbara. Ospiti della serata: Chris Cornell, John Frusciante, Jack Johnson e Jack Irons. Con Chris Cornell suonano due canzoni dei Temple of the Dog.
7 Novembre 2003: Escono "Lost Dogs" – l'atteso album di rarità dei PJ – e il doppio DVD "Live at the Garden", che documenta la performance della band a NY nel luglio 2003.
10 Novembre 2003: Sul sito del Ten Club è possibile acquistare il CD singolo di "Man Of The Hour", brano scritto da Vedder per il film "Big Fish" di Tim Burton. Si tratta della prima uscita "in proprio" della band dopo la fine del contratto con Epic/Sony.
30 Novembre 2003: Esce un nuovo EP dei Rockfords, la band parallela di McCready.
15 Dicembre 2003: "Man Of The Hour" viene candidata come miglior canzone ai Golden Globe e ai Critics' Choice Awards.

2004: Vote For Change Tour

Marzo-Aprile 2004: McCready è attivo con il CCFA, che si occupa di raccogliere fondi per le persone affette dal morbo di Crohn.
9 Aprile 2004: I Pearl Jam suonano ai Pacific Northwest Chapter of the National Academy of Recording Arts & Sciences Impact Awards.
27 Luglio 2004: Esce il live acustico dei Pearl Jam "Live at Benaroya Hall".
26 Agosto 2004: Esce il CD solista di Jack Irons, l'ex batterista dei Pearl Jam. L'album vede la partecipazione di Ed Vedder, Stone Gossard e Jeff Ament.
12 Settembre: Vedder compare allo show del trentennale dei Ramones per cantare "Sheena is a Punk Rocker'" e "I Believe In Miracles" in compagnia di Tim Armstrong, Brett Gurewtiz e Marky Ramone.
Settembre 2004: I PJ partecipano con "Masters Of War" alla compilation "Songs and artists inspired Fahrenheit 9/11" e con "Better Man" (versione live al Bridge 1999) a "For the Lady: Dedicated to Freeing Aung San Suu Kyi and the Courageous People of Burma".
Settembre-Ottobre 2004: Vari show dei Pearl Jam con i Death Cab For Cutie nell'ambito del Vote For Change, tour itinerante contro la rielezione di George W. Bush a presidente degli Stati Uniti. L'11 ottobre partecipano alla data finale del Vote For Change Tour insieme a R.E.M., Springsteen, Dave Matthews e molti altri.
13 Ottobre 2004: Vedder compare a uno show di Springsteen per cantare su "No Surrender", "Darkness On The Edge Of Town". Storico il loro duetto sulla classica "Better Man".
23-24 Novembre 2004: Vedder suona da solo al Bridge School Benefit.
29 Novembre 2004: Esce "Rearviewmirror: Greatest Hits 1991-2003" edito dalla Epic/Sony.
Dicembre 2004: I PJ iniziano a registrare l'ottavo disco in studio. Il Ten Club annuncia la pubblicazione del CD "The Molo Sessions", registrato da una scuola sudafricana con l'aiuto di Ed Vedder in tre cover dei Pearl Jam (CD disponibile solo tramite il sito ufficiale).

2005: Tour canadese e tour sudamericano

Gennaio-Aprile 2005: I Pearl Jam sono occupati a registrare il nuovo album. Prima di uno show degli U2, Eddie sale sul placo insieme ai supporter (Kings Of Leon) per cantare una loro canzone.
1 Maggio 2005: I Pearl Jam tengono al negozio Easy Street di Seattle uno show segreto dove propongono l'inedita "Crapshoot" (che nel nuovo album della band diventerà "Comatose").
Maggio-Agosto 2005: I Pearl Jam continuano a lavorare al nuovo album.
28 Agosto 2005: Parte il tour canadese della band.
17 Settembre 2005: Eddie sale sul palco degli U2 per cantare con Bono "Ol' Man River". Due giorni dopo Bono ricambia il favore e sale sul palco dei Pearl Jam per cantare sulla cover di Neil Young "Rockin' in the Free World".
28 settembre 2005: I PJ si esibiscono come supporter dei Rolling Stones. Eddie duetta con Mick Jagger sulla celebre "Wild Horses".
5 Ottobre 2005: I PJ tengono un benefit per le persone colpite dall'uragano Katrina insieme a Robert Plant, con cui si esibiscono in alcuni classici come "Fool In The Rain".
Novembre-Dicembre 2005: I PJ tengono il loro primo tour in America Latina. Arriva a casa degli iscritti al Ten Club l'annuale singolo natalizio contenente la versione demo di "Gone" (che sarà inclusa nel nuovo album) e un duetto con Robert Plant sulla classica "Little Sister" tratta dallo show dell'Ottobre 2005.

2006: "Avocado" e il ritorno in Europa

Gennaio-Febbraio 2006: I Pearl Jam sono intenti a definire l'artwork del nuovo disco e Vedder completa le parti vocali.
1 Marzo 2006: Il Ten Club annuncia che il nuovo album dei Pearl Jam uscirà il 2 maggio e si intitolerà semplicemente "Pearl Jam".
6 Marzo 2006: Il primo singolo estratto dal disco, "World Wide Suicide", è scaricabile gratuitamente dal sito ufficale della band.
15 Aprile 2006: I Pearl Jam compaiono al Saturday Night Live, a 12 anni dalla loro ultima esibizione, per presentare "World Wide Suicide" e "Severed Hand".
20 Aprile 2006: I Pearl Jam tengono il primo concerto dell'anno a Londra, all'Astoria Theatre. Il primo vero ritorno in Europa dai tempi di Roskilde (2000).
28 Aprile 2006: Esce il disco in Europa.
2 Maggio 2006: Esce il disco negli USA.
Maggio 2006: Vengono annunciate le date che la band terrà nella seconda parte del tour americano e altre date a settembre in Europa. Sempre nello stesso mese i PJ appaiono al Saturday Night Live, al Letterman Show e al Jools Holland. Il 9 Maggio parte ufficialmente da Toronto il tour mondiale 2006.
7 Maggio 2006: Il video di "World Wide Suicide" viene trasmesso da MTV per la prima volta.
24 Maggio 2006: Il video di "Life Wasted" viene messo in download sul sito ufficiale della band.
31 Maggio 2006: I Pearl Jam appaiono al VH1 Storytellers.
Giugno 2006: Esce un singolo degli Strokes. Come B-side compare "Mercy, Mercy Me", cover di Marvin Gaye suonata insieme a Josh Homme ed Ed Vedder.
14 Luglio 2004: Esce una nuova versione della colonna sonora di "Dead Man Walking" che contiene come bonus track una versione di "Dead Man" reincisa nel 2005 dal solo Vedder. Incluso c'è anche un DVD che documenta la performance di Ed e Jeff al Dead Man Walking Benefit Concert, registrato nel marzo 1998.
23 Agosto 2006: Parte da Dublino il tour europeo dei Pearl Jam.
14-20 Settembre 2006: I Pearl Jam tengono cinque date in Italia: Bologna, Verona, Milano, Torino e Pistoia.
30 Settembre 2006: I Pearl Jam terminano il tour europeo ad Atene.
21-22 Ottobre 2006: I Pearl Jam partecipano al Bridge School Benefit.
3 Novembre 2006: Viene pubblicata la colonna sonora di "A Broke Down Melody", che contiene "Goodbye", una canzone inedita di Vedder.
7 Novembre 2006: Parte da Sydney il tour Australiano 2006 dei Pearl Jam che si conclude il 2 Dicembre 2006 a Honolulu (Hawaii).
9 Dicembre 2006: I Pearl Jam suonano come supporter degli U2 a Honolulu (Hawaii).

2007: Ancora Europa, Immagine in Cornice e Into the Wild

10 Gennaio 2007: Il Ten Club annuncia che il singolo annuale che verrà spedito agli iscritti al fanclub conterrà una cover degli Who ("Love Reign O'er Me") e "Rockin' in the Free World" suonata a Melbourne a novembre insieme a Bono e a The Edge degli U2.
12 Marzo 2007: Ed Vedder introduce i R.E.M. nella Rock and Roll Hall of Fame, poi canta insieme alla band di Micheal Stipe "Man on the Moon" e partecipa al grande finale con "People Have The Power" insieme agli stessi R.E.M., a Patti Smith, a Keith Richards e altri.
6 Aprile 2007: Il Ten Club annuncia che i PJ si esibiranno al Lollapalooza che si terrà a Chicago il 5 Agosto 2007.
21-22 Aprile 2007: Ed Vedder partecipa, insieme a Boom, al Kokua Festival organizzato alle Hawaii da Jack Johnson. È l'occasione per ascoltare la premiere di "No More" composta da Vedder per il documentario "Body of War".
5 Maggio 2007: Ed Vedder suona al festival Hullabaloo organizzato da Flea dei Red Hot Chili Peppers. Insieme allo stesso Flea e a Jack Irons suona alcune cover e pezzi dei Pearl Jam.
8 Giugno 2007: Inizia da Lisbona il tour europeo della band. Il tour prosegue in Spagna, Germania, Polonia, Austria, Inghilterra, Danimarca (primo show della band dopo la tragedia di Roskilde di sette anni prima), Olanda per concludersi il 29 Giugno 2007 in Belgio. La data prevista in Italia il 15 Giugno 2007 all'interno dell'Heineken Jammin Festival viene cancellata a causa di una tromba d'aria che si abbatte nel luogo dove avrebbe dovuto svolgersi l'evento.
26 Giugno 2007: Viene pubblicato un boxset degli show tenuti nel 2005 e nel 2006 al Gorge intitolato "Live at the Gorge 05-06".
2 Agosto 2007: I PJ tengono uno show riservato ai membri del fanclub al Vic Theatre di Chicago che si distingue per la setlist piena di rarità e b-side.
5 Agosto 2007: I PJ suonano al Lollapalooza dopo 15 anni dalla loro ultima apparizione a questo festival.
26 Agosto 2007: Vedder è premiato come 'ambientalista dell'anno'.
11 Settembre 2007: Vedder si esibisce al Toronto Film Festival per il documentario "Body Of War".
18 Settembre 2007: Esce la colonna sonora di "Into the Wild" di Sean Penn composta da Ed Vedder.
21 Settembre 2007: Esce nelle sale americane il film "Into the Wild" diretto da Sean Penn. In concomitanza, viene rilasciato il video di "Hard Sun".
25 Settembre 2007: Esce il DVD "Immagine In Cornice". Diretto da Danny Clinch, è un docufilm che ripercorre il tour italiano del 2006 dei Pearl Jam.
27-28 Ottobre 2007: Viene cancellata l'apparizione di Ed Vedder al Bridge School Benefit, dove avrebbe dovuto esibirsi insieme a Jack Irons e al bassista dei Red Hot Chili Peppers, Flea.
30 Ottobre 2007: Viene pubblicata la colonna sonora "I'm Not There", in cui Vedder compare con la cover di Bob Dylan "All Along The Watchtower".
2 Novembre 2007: Vedder si esibisce a Los Angeles per presentare le canzoni della colonna sonora di "Into the Wild". Lo stesso giorno esce il DVD degli Who "Amazig Journey", in cui Vedder viene intervistato.
14 Dicembre 2007: Esce negli USA il film "Walk Hard" con un cameo di Vedder.
Natale 2007: Esce tramite il Ten Club il libro "Pearl Jam vs. Ames Bros" contenente riproduzioni di poster della band dal 1995 al 2007 con commenti dei Pearl Jam. Come ogni anno, gli iscritti al fan club ufficiale ricevono il singolo natalizio, che contiene l'inedita "Santa God" e una cover di "Jingle Bells" rifatta da McCready . 

2008: Tour solisti di Vedder, ristampa di Ten

7 Gennaio 2008: Viene rilasciato il video di "Guaranteed" tratto da "Into the Wild.
14 Gennaio 2008: Vedder vince un Golden Globe per "Guaranteed".
5 Febbraio 2008: Sul sito ufficiale della band viene messo in download gratuito il pezzo "Rock Around Barack", una cover della celebre "Rock Around the Clock" con il testo modificato a favore di Barack Obama. Il pezzo è registrato dai Pearl Jam senza Vedder.
19 Febbraio 2008: Esce il DVD "Burn To Shine: Seattle" in cui Vedder compare con "Can't Keep".
16 Marzo 2008: Esce il doppio CD "Body of War: Songs That Inspired an Iraq War veteran", che include "No More".
24-25 Marzo 2008: Due warm-up show alla Kenyon Hall di Seattle inaugurano il primo tour solista di Eddie Vedder.
2-16 Aprile 2008: Primo tour solista di Ed Vedder negli USA.
1 Maggio 2008: Vedder appare alla registrazioni del documentario "The People Speak" cantando "Here's To The State". Si bissa il 16 Maggio a Portland, dove Vedder canta "Long Road" e "No More".
11 Giugno 2008-1 Luglio 2008: I Pearl Jam tengono un tour di 13 date negli USA. Il 1 luglio suonano per la Robin Hood Foundation al Beacon Theatre di New York e raccolgono tre milioni di dollari di incasso che devolvono in beneficenza.
27 Giugno 2008: Su pearljam.com è disponibile l'album di debutto degli Harrybu McCage, il side project jazz di Matt Cameron insieme a Ryan Burns (tastiere) e a Geoff Harper (basso).
12-13 Luglio 2008: I Pearl Jam suonano a Los Angeles (insieme ai Foo Fighters, ai Flaming Lips, agli Incubs e ai Tenacious D) alla celebrazione degli Who per "VH1 Rock Honors".
13 Luglio 2008: Si tiene a Seattle un reunion show dei Green River per il ventennale della Sub Pop.
1-22 Agosto 2008: Seconda leg americana del tour solista di Vedder, sulla East Coast.
16 Settembre 2008: Esce il primo disco solista di Jeff Ament, intitolato "Tone".
16 Settembre 2008: Le radio di Chicago iniziano a trasmettere "All The Way", canzone scritta da Vedder per la squadra di baseball dei Chicago Cubs. Il singolo viene anche reso disponibile in download sul Ten Club.
20 Ottobre 2008: Esce solo tramite circuiti indipendenti (come l'Easy Street Records) un nuovo EP di John Doe, ex cantante e chitarrista degli X. L'EP, intitolato "The Golden State", contiene una nuova versione del brano omonimo cantato e suonato da Ed Vedder insieme a Corin Tucker (Sleater-Kinney).
3 Novembre 2008: Tom Morello (Rage Against the Machine/The Nightwatchman), insieme ai membri dei Pearl Jam Mike McCready (con i suoi Shadow ’86) e Stone Gossard (con il suo Hank Khoir), a Boots Riley dei The Coup e altri ospiti speciali si esibiscono allo Showbox at The Market di Seattle per incoraggiare le persone ad andare a votare alle elezioni.
4 Novembre 2008: Esce il DVD "Too Tough To Die: A Tribute to Johnny Ramone" in cui Vedder canta due canzoni dei Ramones e parla del defunto chitarrista alla sua veglia funebre.
6 Dicembre 2008: Eddie Vedder viene candidato a un Grammy per la canzone "Rise", tratta da "Into the Wild", nella categoria "Best Solo Rock Vocal Performance".

2009: Backspacer e nuovo tour

24 Marzo 2009: Esce la ristampa di "Ten" in quattro edizioni. Questa ristampa serve da lancio per un progetto biennale di riedizione del catalogo dei Pearl Jam, che culminerà con il ventennale della band nel 2011. Ogni edizione di '"Ten" include due versioni dell'album: la versione originale rimasterizzata e una versione remixata dal produttore storico della band, Brendan O'Brien.
24 Marzo 2009: "Ten", l'album di debutto dei Pearl Jam, arriva sul music store del videogame Rock Band in contemporanea con l'uscita della ristampa del disco.
24 Marzo 2009: Matt Cameron appare a uno show organizzato da Tom Morello (Rage Against The Machine, Audioslave, The Watchmen) nel corso del suo Justice Tour 2009 allo storico Crocodile Cafè di Seattle. Insieme a Kim Thayil, Ben Shepherd e Tad Doyle (Tad) dà vita ad un mini set di sole cover dei Soundgarden.
4 Aprile 2009: Vedder compare al benefit Change Begins Within organizzato da David Lynch.
Aprile 2009: Arriva a casa degli iscritti al Ten Club il singolo 'natalizio' con l'inedita "Santa Cruz" e "Golden State", cover di John Doe cantata da Vedder e Corin Tucker.
12 Maggio 2009: Esce il doppio CD dei riformati Deranged Diction di Jeff Ament contenente nuovo e vecchio materiale.
1 Giugno 2009: I Pearl Jam appaiono al Tonight Show, dove presentano una nuova canzone, "Got Some", tratta dal nuovo disco in studio, "Backspacer".
Giugno-Luglio 2009: Tour solista di Vedder negli USA.
Agosto 2009: Mini tour europeo di cinque date dei Pearl Jam con alcune date aggiuntive negli USA e in Canada.
24 Agosto 2009: Esce "The Fixer", il primo singolo tratto dal nuovo album con il relativo video.
20 Settembre 2009: Esce "Backspacer", il nono disco in studio dei Pearl Jam.
Settembre-Ottobre 2009: Tour americano in supporto al nuovo album. I Pearl Jam si esibiscono anche all’Austin City Limits e tengono quattro concerti allo Spectrum di Philadelphia prima della sua demolizione. Durante lo show di Los Angeles si riformano i Temple of the Dog con Chris Cornell.
Novembre 2009: Tour in Australia e Nuova Zelanda. Esce il singolo "Got Some/Just Breathe".
Dicembre 2009: Vedder appare a un tributo in onore di Bruce Springsteen a Washington DC, dove canta “My City Of Ruins”.

2010: Tour americano ed europeo, singoli di Eddie Vedder

1 Gennaio 2010: Si riformano i Soundgarden. Durante l'anno tengono alcuni concerti e fanno uscire un Best of.
25 Gennaio 2010: Esce il singolo digitale "My City Of Ruins" di Ed Vedder.
13 Marzo 2010: I Pearl Jam appaiono al Saturday Night Live.
14 Aprile 2010: Show a Seattle dei riformati Mother Love Bone con Shawn Smith alla voce.
Maggio 2010: Esce sul sito dei Pearl Jam un boxset composto da 9 CD che documenta i quattro concerti dei Pearl Jam allo Spectrum di Philadelphia dell'anno precedente.
Maggio 2010: I Pearl Jam vanno in tour negli USA per una dozzina di date.
22 Giugno 2010: Esce il singolo "Better Days" di Ed Vedder che fa parte della colonna sonora del film "Eat, Pray, Love".
30 Giugno 2010: Escono il video di "Amongst The Waves" e il relativo singolo.
Giugno-Luglio 2010: Tour europeo. La band torna anche in Italia e suona il 6 Luglio a Venezia all'interno dell'Heineken Jammin' Festival.
Luglio 2010: Arriva agli iscritti del Ten Club il singolo annuale che contiene un pezzo inedito di McCready, "Turning Mist", e una versione live di "Hawaii '78" tratta dal tour solista di Ed Vedder.
10 Agosto 2010: Viene pubblicato, via Monkeywrench, il nuovo album dei Brad.
28 Agosto 2010: Ed Vedder suona uno show benefico a favore dei WM3.
18 Settembre 2010: Vedder si sposa alle Hawaii con Jill McCormick.
23-24 Ottobre 2010: Partecipazione dei Pearl Jam al Bridge School Benefit.
7 Dicembre 2010: "Backspacer" viene nominato tra i 5 finalisti ai Grammy Awards nella categoria "Best Rock Album".

2011: PJ20, concerti del ventennale, Ukulele Songs

18 Gennaio 2011: Esce la compilation "Live On Ten Legs" che documenta gli ultimi dieci anni live della band.
Marzo/Aprile 2011: Tour australiano di Eddie Vedder preceduto dal singolo "Longing To Belong" (e relativo video), che anticipano il secondo disco solista del cantante.
Marzo 2011: Esce il disco di debutto dei Tres Mts., side project di Jeff Ament con Doug Pinnick e Richard Stuverud, al quale fa seguito un breve tour negli USA.
29 Marzo 2011: Escono le ristampe di "Vs." e "Vitalogy".
Primavera 2011: I Pearl Jam iniziano a registrare nuove canzoni che verranno inserite nel successore di "Backspacer".
31 Maggio 2011: Esce il secondo disco solista di Ed Vedder, "Ukuele Songs" e il suo primo home video, "Water On The Road". Viene inoltre reso disponibile il secondo video tratto dal disco, "Can't Keep".
Maggio-Giugno 2011: Tour solista negli USA di Vedder in compagnia di Glen Hansard.
Estate 2011: Primo vero tour negli USA dei riformati Soundgarden con Matt Cameron alla batteria. La band capitanata da Chris Cornell inizia a registrare un nuovo album, il primo dai tempi di "Down On The Upside".
3-4 Settembre 2011: Si tiene ad Alpine Valley, in Wisconsin, un festival per celebrare i vent'anni di attività dei Pearl Jam. Due giorni tutti dedicati alla band a cui partecipano amici e colleghi del gruppo e dove per l'occasione si riformano i Temple of the Dog con Chris Cornell. I Pearl Jam tengono due concerti memorabili, il secondo dei quali dura tre ore e mezza.
6 Settembre 2011: Sul sito ufficiale dei Pearl Jam viene resa disponibile per il download gratuito una traccia inedita intitolata "Olé".
8-9 Settembre 2011: I Pearl Jam appaiono per la prima volta al Late Night with Jimmy Fallon e tengono un tour in Canada.
10 Settembre 2011: Viene presentato in anteprima al Toronto Film Festival il film "Pearl Jam Twenty".
13 Settembre 2011: Escono il libro "Pearl Jam Twenty", la biografia ufficiale dei Pearl Jam, e la colonna sonora di "Pearl Jam Twenty".
20 Settembre 2011: Viene proiettato nei cinema di tutto il mondo il film "Pearl Jam Twenty" di Cameron Crowe. La versione in DVD e Blu-ray verrà resa disponibile dal 25 Ottobre mentre una versione deluxe composta da 3 DVD o 3 Blu-ray sarà disponibile solo sul sito ufficiale della band.
22-23 Ottobre 2011: Vedder partecipa da solo al Bridge School Benefit.
Novembre 2011: I Pearl Jam tengono un tour in America Latina.
Dicembre 2011: Arriva nelle case degli iscritti al Ten Club il nuovo holiday single, che contiene "Falling Down" e "No Jeremy" registrate a Red Rocks nel 1995.

2012: Tour europeo, Vedder solista, RNDM
13 Gennaio 2012: Eddie Vedder appare in un episodio della serie TV "Portlandia".
14 Febbraio 2012: Esce il singolo, “Keep On”, inciso da Mike McCready insieme a Star Anna. Lo stesso giorno esce su pearljam.com il primo singolo del side project di Boom Gaspar, Po and The 4 Fathers, che vede la partecipazione di Ed Vedder e di Stone Gossard.
Marzo 2012: I Pearl Jam continuano a lavorare al loro decimo disco in studio.
Marzo 2012: Gli Shadow di Mike McCready tengono alcune date in Sud America.
Aprile 2012: Il tour primaverile statunitense di Ed Vedder viene posticipato a causa di un danno al nervo del braccio destro del cantante. In questo periodo esce la compilation “Every Mother Counts Volume II” che contiene l'inedita “Skipping” a firma Ed Vedder.
26 Aprile 2012: Esce un nuovo disco del side project di Stone Gossard, i Brad, intitolato “United We Stand”. Seguono partecipazioni televisive e un breve tour negli USA.
Maggio: I Flight To Mars di Mike McCready tengono alcune date negli USA.
Giugno 2012: I Soundgarden (con Matt Cameron alla batteria) tengono il primo tour europeo dal 1996. Il tour passa anche dall'Italia, il 4 Giugno 2012 a Rho, Milano. In questo periodo i Soundgarden pubblicano il primo pezzo inedito dallo split del 1997, "Live To Rise", che fa parte della colonna sonora del film "The Avengers".
14 Giugno 2012: Viene reso disponibile il nuovo singolo per gli iscritti al fan club, che contiene la cover “Better Things” dei Kinks e di “Devil Doll” eseguita dagli autori del pezzo, gli X, insieme a Ed Vedder.
15 Giugno 2012: Esce il secondo disco solista di Jeff Ament intitolato “While My Heart Beats”.
21 Giugno 2012: Parte da Manchester il breve tour europeo 2012 dei Pearl Jam, che si conclude il 10 luglio al Forum di Copenhagen.
25 Luglio 2012: Prima data europea di sempre di Ed Vedder in versione solista. Il tour inizia a Amsterdam per proseguire in Inghilterra e concludersi in Portogallo il 3 Agosto 2012. A fare da spalla c'è Glen Hansard.
19 Agosto 2012: Disponibile su iTunes e pearljam.com una cover del brano "Golden State" di John Doe cantata da Eddie Vedder insieme a Natalie Maines delle Dixie Chicks nel 2010. Tutti i ricavati vanno a favore del WM3 Freedom Fund.
Settembre 2012: I Pearl Jam tengono alcune date in festival americani: Made In America, DeLuna Festival e Midtown Festival. Sempre a Settembre, Vedder raggiunge Bruce Springsteen durante i suoi concerti al Wrigley Field di Chicago per cantare, tra le altre, su "My Hometown", "Atlantic City" e "Darkness On The Edge Of Town".
30 Settembre 2012: I Pearl Jam tengono a Missoula un benefit show a favore del senatore democratico del Montana Jon Tester.
30 Ottobre 2012: Esce "Acts" dei RNDM, disco di debutto del nuovo side project di Jeff Ament insieme a Joseph Arthur e Richard Stuverud. La band porta il disco in tour in Nord America.
31 Ottobre 2012-4 Dicembre 2012: Tour solista di Ed Vedder negli USA.
13 Novembre 2012: Esce il nuovo disco dei Soundgarden, "King Animal" (il primo dal 1996), con Matt Cameron alla batteria. La band tiene alcuni show tra gli USA e l'Europa.
12 Dicembre 2012: Vedder partecipa al "12-12-12 Concert for Sandy Relief", dove canta "Comfortably Numb" dei Pink Floyd insieme a Roger Waters.
Natale 2012: Esce il nuovo singolo per gli iscritti al fanclub, che contiene "All Night" e "In The Moonlight" tratte dai due show all'Alpine Valley del settembre 2011 (PJ20).
2013: Lightning Bolt, tour nordamericano, Brad in Europa

Febbraio 2013: I Brad arrivano per la prima volta in Europa. Due le date italiane: Milano e Firenze.
Marzo-Aprile 2013:
I Pearl Jam tengono tre concerti all'interno del Lollapalooza in Sud America.
2 Aprile 2013:
Esce in versione deluxe il disco "Above" dei Mad Season. Contiene alcuni inediti cantati da Mark Lanegan e un DVD.
18 Aprile 2013: Durante l'introduzione delle Heart nella Rock and Roll Hall Of Fame, Mike McCready, Chris Cornell e Jerry Cantrell suonano insieme alla band di Ann e Nancy Wilson.
Maggio 2013: Tour americano per i Soundgarden con Matt Cameron alla batteria. Anche i RNDM, la band parallela di Jeff Ament, tiene diversi concerti negli States.
25 Giugno 2013: Viene pubblicato il secondo disco solista di Stone Gossard, "Moonlander".
11 Luglio 2013: Esce su YouTube il primo singolo estratto da "Lighting Bolt", il nuovo disco in studio dei Pearl Jam. Il singolo è "Mind Your Manners".
16 Luglio 2013: Durante lo show a London, in Canada, i Pearl Jam presentano per la prima volta "Mind Your Manners" dal vivo.
19 Luglio 2013: Durante lo show dei Pearl Jam allo storico Wrigley Field di Chicago la band presenta altre due nuove canzoni, "Lightning Bolt" e "Future Days".
26 Agosto 2013: Esce il disco dei Drumgasm, side project di Matt Cameron insieme a Janet Weiss e Zack Hill.
27 Agosto 2013: Si riuniscono gli Shadow, una delle prime band di Mike McCready. Per l'occasione, la band suona all'Easy Street Records di Seattle e pubblica un singolo di due pezzi in vinile e in formato digitale.
Settembre 2013: Tour in Nord Europa dei Soundgarden per presentare "King Animal".
14 Ottobre 2013: Esce il decimo disco in studio dei Pearl Jam, "Lightning Bolt".
11 Ottobre-6 Dicembre 2013: Tour nordamericano dei Pearl Jam per presentare il nuovo disco.

2014: Lightning Bolt Tour, ritorno in Italia
10 Gennaio 2014: Viene reso disponibile per gli iscritti al fan club il singolo annuale, che contiene "99 Problems" suonata insieme a Jay-Z e una cover di "Shattered" dei Rolling Stones cantata da Eddie Vedder.
17 Gennaio-2 Febbraio 2014: I Pearl Jam sono gli headliner del festival Big Day Out Festival in Nuova Zelanda e Australia.
7-25 Febbraio 2014: Eddie Vedder tiene un tour solista in Australia.
Maggio 2014: Eddie Vedder tiene il suo primo tour solista in Brasile. Mentre Matt Cameron annuncia una pausa temporanea dai Soundgarden, al suo posto entra Matt Chamberlain, ex batterista proprio dei Pearl Jam. La band di Cornell inizia un tour che tocca anche l'Italia, con una data a Villafranca di Verona a luglio.
Giugno 2014: Matt Cameron tiene alcuni concerti con i Soundgarden, che pubblicano una versione deluxe di "Superunknown". A novembre esce un triplo CD della band di Cornell intitolato "Echo of Miles: Scattered Tracks Across The Path", che contiene inediti e b-side registrati dal 1984 al 2014.
16 Giugno-11 Luglio 2014: I Pearl Jam tengono un tour europeo di dodici date. Due le date in Italia: il 20 giugno allo Stadio San Siro di Milano e il 22 giugno allo Stadio Nereo Rocco di Trieste.
18 Luglio 2014: L'unica data di Eddie Vedder da solista in Europa è all'interno di un festival in Portogallo. Il cantante debutta la cover di "Imagine" di John Lennon, che esce anche come singolo benefico un paio di mesi dopo.
14 Agosto 2014: Muore Rick Parashar, storico produttore del primo disco dei Pearl Jam e dei TOTD.
1 Ottobre-22 Ottobre 2014: I Pearl Jam tengono un tour americano di tredici date. A Moline, il 17 ottobre, suonano integralmente "No Code", mentre tre giorni dopo a Milwaukee propongono "Yield" front-to-back .
25-26 Ottobre 2014: I Pearl Jam partecipano al Bridge School Benefit.
2015: Reunion dei Mad Season e tour in America Latina
30 Gennaio 2015: Alla Benaroya Hall di Seattle si riformano i Mad Season, con Chris Cornell alla voce e Duff McKagan al basso. Nella stessa serata, complice la presenza del cantante dei Soundgarden, si riformano anche i Temple of the Dog. Il concerto integrale verrà distribuito qualche mese dopo in vinile, CD e come download digitale.
18 Aprile 2015: In occasione del Record Store Day viene distribuito in vinile il singolo dei Citizen Dick "Touch Me I'm Dick", la band fittizia formata da Matt Dillon insieme a Stone Gossard, Jeff Ament e al "batterista" Eddie Vedder per il film "Singles" di Cameron Crowe.
Maggio 2015: Eddie Vedder appare nella penultima puntata del popolare talk show di David Letterman, dove suona "Better Man".
23 Agosto 2015: A fine agosto Mike McCready suona a un concerto/tributo agli Stooges a Seattle insieme a Mark Arm, Duff McKagan e Barrett Martin.
26 Settembre 2015: I Pearl Jam appaiono per la prima volta al Global Citizen Festival che si tiene a New York. Durante il set della band, Beyoncè duetta con Eddie Vedder su "Redemption Song" di Bob Marley. Tre giorni prima la band appare al Late Show with Stephen Colbert dove suona "Mind Your Manners" e "Rockin' in the Free World".
Autunno 2015: Viene distribuito su pearljam.com l'omonimo disco di debutto dei Ten Commandos, superband formata da Matt Cameron insieme a Ben Shepherd (Soundgarden), Alain Johannes (Eleven, Queens Of The Stone Age) e Dimitri Coats (OFF! Burning Brides). Nello stesso periodo i RNDM, il side project di Jeff Ament insieme a Joseph Arthur e Richard Stuverud, pubblicano il primo singolo estratto dal loro secondo disco ntitolato "Ghost Riding".
Novembre 2015: I Pearl Jam tengono un tour di nove date in America Latina.
18 Dicembre 2015: Sul sito della band viene reso disponibile un singolo con due cover degli Eagles of Death Metal. Tutti i proventi sono destinati alle famiglie delle vittime dell'attentato terroristico al Bataclan di Parigi del Novembre 2015.
22 Dicembre 2015: Jeff Ament e il manager dei Pearl Jam, Kelly Curtis, tengono una live chat coi fan su Twitter.
2016: Tour nordamericano, reunion dei Temple of the Dog
Marzo 2016: I RNDM, il side project di Jeff Ament insieme a Richard Stuverud e Joseph Arthur, tengono un tour americano di una dozzina di date.
24 Marzo 2016: Eddie Vedder appare a un concerto di Bruce Springsteen a Seattle per cantare su “Bobby Jean”.
9 Aprile 2016: Parte da Miami il tour americano e canadese dei Pearl Jam.
16 Aprile 2016: A Greenville i Pearl Jam suonano "Vs." front-to-back per la prima volta nella loro carriera.
20 Aprile 2016: Il concerto previsto a Raleigh, in North Carolina, viene annullato come forma di boicottaggio contro la legge HB2, che prende di mira i diritti fondamentali delle persone transgender e limita le tutele antidiscriminatorie da parte dello Stato alla comunità LGBT (lesbiche, gay, bisessuali e transgender).
29 Aprile 2016: A Philadelphia la band suona "Ten" integralmente.
1-2 Maggio 2016: In occasione dei concerti al Madison Square Garden di New York sono ospiti sul palco i Cheap Trick e Sting.
10 Maggio 2016: La band suona integralmente "Binaural" a Toronto.
9 Giugno 2016: I Pearl Jam tengono un concerto alla Third Man Records, negozio/label di proprietà di Jack White, che viene pubblicato qualche mese dopo in un elegante cofanetto per i membri della TMR.
9 Luglio 2016: A Telluride viene suonata "Angel" per la prima volta dopo 22 anni.
2 Agosto 2016: Vengono ristampati in vinile "No Code" e "Yield".
Agosto 2016: La band chiude il tour 2016 con esibizioni nei grandi stadi di baseball di Boston e Chicago. A Boston salgono sul palco J Mascis dei Dinosaur Jr. e Tom Hamilton degli Aerosmith. Il tour si conclude con due date sold out al Wrigley Field.
27 Agosto 2016: Eddie Vedder tiene un set solista all’Ohana Music Festival in California.
24 Settembre 2016: Vedder appare in veste solista al Global Citizen Festival di New York, dove duetta con Cat Stevens e Chris Martin.
30 Settembre 2016: Esce la ristampa in quattro versioni dell’album omonimo dei Temple of the Dog.
4 Novembre 2016: Esce "On Earth As It Is: The Complete Works", l’opera omnia dei Mother Love Bone.
4-21 Novembre 2016: Primo tour di sempre dei riformati Temple of the Dog negli USA.

 

BACK