2007 SHOWS
Tra parentesi vengono segnalati gli autori delle covers proposte dai PJ e gli eventuali ospiti presenti nelle songs. Foto tratte da pearljam.com.
10.03.07 Bar East, First Avenue and 90th Street, New York (Apparizione di Ed Vedder)

Setlist (solo le canzoni con Ed Vedder): All Along The Watchtower (Bob Dylan)

Ed Vedder è apparso al concerto dei Tangents cantando in diverse canzoni (tra le quali 'All Along The Watchtower' di Bob Dylan). Chi sono i Tangents? La band di un ragazzo di 14 anni chiamato Miles Robbins che non è altro che il figlio di Susan Sarandon e Tim Robbins.

12.03.07 Rock and Roll Hall of Fame, Waldorf Astoria, New York, NY (Apparizione di Ed Vedder)

R.E.M.'s Setlist: Begin The Begin (R.E.M.), Gardening At Night (R.E.M.), Man On The Moon (R.E.M. w/ Ed Vedder), I Wanna Be Your Dog (Stooges, w/ Patti Smith)
Encore: People Have The Power (Patti Smith, w/ Ed Vedder)

Ed Vedder ha introdotto, con un sentito discorso di piu' di 15 minuti, i R.E.M. alla Rock and Roll Hall of Fame. Il singer ha poi duettato con Michael Stipe (durante la performance della band di Athens) nella classica 'Man on the Moon'. Nella cover degli Stooges 'I Wanna Be Your Dog' è comparsa invece una (stupenda) Patti Smith. Vedder è poi ritornato nell'encore finale con tutti gli artisti della serata (Patti Smith, Sammy Hagar, Ronettes, Keith Richards, Grandmaster Flash and Furious Five e molti altri) per cantare su 'People Have the Power'. File video, audio e la trascrizione del discorso di Ed Vedder sono disponibili nella sezione news di www.pearljamonline.it

21.04.07 Kokua Festival, Waikiki Shell, Honolulu, Hawaii (Apparizione di Ed Vedder & Boom)

Ed Vedder's Setlist: Throw Your Arms Around Me (Hunter & Collectors), Don't Be Shy (Cat Stevens), No More (New song), Indifference, I Am Mine, Betterman/People Have the Power (Patti Smith), Unknown Song (w/ Jack Johnson and friends), Corduroy (w/ Jack Johnson and friends), Small Town (w/Jack Johnson and friends), So You Wanna Be a Rock and Roll Star (The Byrds, w/ Jack Johnson and friends)
Jack Johnson's Setlist (solo le canzoni con Ed Vedder): Soon Forget (w/ Jack Johnson), Constellations (Jack Johnson, w/ Jack Johnson and Ernie Crutz Jr.), I Shall Be Released (Bob Dylan, w/ Jack Johnson, The Girlas, Matt Costa and Ernie Crutz Jr.)

Ed Vedder ha suonato una nuova canzone intitolata 'No More' e scritta per un documentario intitolato 'Body Of War' (maggiori informazioni a questo link). Durante il set di Jack Jonhson, prima di esibirsi con lui, Ed Vedder è comparso sul palco con una scatola di cartone contenente dei libri di Kurt Vonnegut, grande autore americano morto pochi giorni fa, alle cui opere Vedder è molto legato (ricordiamo, tra le altre, 'Mattatoio 5') e si è messo a distribuirli tra il pubblico. In terza di copertina, i libri riportavano la scritta 'Viva Vonnegut' e gli autografi di Jack e Eddie. Sempre durante il set di Jack, Ed ha dichiarato di essere abbastanza ubriaco e ha dovuto interrompere un paio di volte e ricominciare 'Soon Forget'.

Photos: 1 / 2 / 3 / 4
22.04.07 Kokua Festival, Waikiki Shell, Honolulu, Hawaii (Apparizione di Ed Vedder & Boom)

Ed Vedder's Setlist: Hide Your Love Away (Beatles), Driftin', I Am Mine, No More (New song w/ Jack Johnson and friends), Throw Your Hatred Down (Neil Young, w/ Jack Johnson and friends), Wasted Reprise, Hawaii '78 (Israel Kamakawiwo`ole), Better Man/ I Wanna Be Your Boyfriend (Ramones, w/ Jack Johnson and friends), Watch Outside (Mono Men, w/ Jack Johnson and friends), Corduroy (w/ Jack Johnson and friends), Small Town (w/ Jack Johnson), Indifference (w/ Jack Johnson and friends)

Per celebrare l'Earth Day, in coda a 'Betterman' è stata proposta come tag una cover di 'I Wanna Be Your Boyfriend' dei Ramones, modificata per l'occasione: il ritornello è diventato infatti "Hey Mother Earth, I wanna be your boyfriend". Inoltre, Vedder ha modificato altri testi delle canzoni proposte, sempre per restare in tema con l'evento ambientalista. E' stata risuonata anche 'No More' insieme a Jack Johnson e alla sua band.

Photos: 1
05.05.07 Hullabaloo Benefit, Henry Fonda Theater, Los Angeles (Apparizione di Ed Vedder)

Ed Vedder's Setlist: Walking The Cow (Daniel Johnston), Driftin', I Am Mine, No More
Ed Vedder's Setlist w/ Jack Irons and Flea (Red Hot Chili Peppers): Throw Your Hatred Down (Neil Young), Watch Outside (Mono Men), Corduroy, Habit, Better Man, The Kids Are Alright (The Who, w/ Steve Jones)

Ed Vedder è apparso all'Hullabaloo Festival organizzato dal bassista dei Chili Peppers, Flea. Durante il suo set, il singer dei Pearl Jam, ha riproposto 'No More', una canzone inedita scritta per il documentario 'Body Of War' e presentata per la prima volta al Kokua Festival un paio di settimane fa. Dopo 4 songs, sono saliti sul palco l'ex drummer dei Pearl Jam Jack Irons e Flea per suonare un set di covers e pezzi dei Pearl Jam. Nell'ultima canzone, una cover di 'The Kids Are Alright' degli Who è salito sul palco Steve Jones, lo storico chitarrista dei Sex Pistols. Vedder, durante lo show, ha ringraziato Jack e Flea per avergli concesso l'opportunità di 'avere una grande vita facendo musica'. Ha poi aggiunto che i Red Hot Chili Peppers hanno aiutato molto i Pearl Jam nei loro primi anni di attività. Da segnalare che, tra gli spettatori dello show, c'erano Val Kilmer, Robert Downey Jr. e il grande Vincent Gallo.

Photos: 1 / 2 / 3 / 4
EUROPEAN TOUR 2007
Poster Tour 2007 > link | Merchandise (thanks to tyler2109) > link |
08.06.07 Lisbona, Portogallo, Passeio Maritimo Alges, Alive Festival
Bands che hanno suonato prima dei PJ a questo festival: Linkin Park, The Used e altri
Soundcheck (07/06): Big Wave, Severed Hand, Blood, Crazy Mary (Victoria Williams), Small Town, Crown of Thorns (Mother Love Bone)
Setlist: Interstellar Overdrive (Pink Floyd)/ Corduroy, Do The Evolution, World Wide Suicide, Animal, Small Town, Severed Hand, Even Flow, Big Wave, Daughter, State Of Love & Trust, Life Wasted, Alive
Encore: Given To Fly, Why Go, Better Man, Crazy Mary (Victoria Williams), Rearviewmirror
Encore 2: Black, Rockin' In The Free World (Neil Young), Yellow Ledbetter

La band è apparsa in gran forma: Stone aveva la barba e un cappello da 'cantautore di protesta' mentre Ed indossava la t-shirt con il logo della pace che aveva già sfoggiato alla Rock and Roll Hall Of Fame (R.E.M.); tranquilli la barba non è scomparsa. Matt Cameron 'ha sfoggiato' una nuova batteria completamente di colore nero. La (bellissima) scenografia era alquanto insolita per i Pearl Jam: grandi onde che riprendevano i disegni del layout del loro sito ufficiale (o di alcuni posters dello scorso tour) mentre nella parte piu' alta del palco c'erano due enormi riproduzioni del 'nuovo logo' della band: le iniziali 'PJ' scritte con due tavole da surf incrociate. L'asse portante della setlist, come prevedibile siccome lo show è stato svolto all'interno di un festival (curiosamente chiamato Alive Festival, forse in onore degli stessi Pearl Jam?), ha poggiato sui classici della band come Corduroy, Even Flow, Better Man e Alive. Poco dopo RVM, Ed ha detto una cosa tipo 'Ci vediamo il prossimo anno!' mentre durante la cover di Young ha fatto 'baciare' la maschera di Bush con quella del Diavolo. Ottimo concerto di apertura per questo insolito, inaspettato ed emozionantissimo Tour Europeo del 2007. Le prime quattro canzoni del set sono state videotrasmesse in diretta da Sic Radical, un canale del Portogallo. Il nome del canale la dice lunga sull'organizzazione che c'è dietro: Sic... sic.

Photos: 1 / 2 / 3 / 4 / 5 / 6 / 7 / 8 / PearlJam.com
09.06.07 Madrid, Spagna, Festimad
Bands che hanno suonato prima dei PJ a questo festival: Used, Uneheart, Tenpel e altri
Setlist: Porch, Animal, World Wide Suicide, Hail Hail, Corduroy, Small Town, Severed Hand, Given To Fly, Green Disease, Even Flow, Daughter/ WMA/ Another Brick In The Wall Part II (Pink Floyd), Alive
Encore: Last Exit, Not For You/ Modern Girl (Sleater-Kinney), Comatose, Go
Encore 2: Black/ Improv, I Believe In Miracles (Ramones), Baba O'Riley (The Who), Yellow Ledbetter

Secondo show per i Pearl Jam di questo atipico e sempre piu' emozionante Tour Europeo. La band è apparsa in ottima forma, in special modo il batterista Matt Cameron che, con il cambio di batteria, sembra piu' in forma che mai. La setlist non ha presentato particolari rarità, cosa ovvia siccome la band si è esibita in un festival. Bellissima, in particolare, la versione di Given To Fly, suonata nel main set. Durante la tag di Daughter è stata suonata W.M.A. e Vedder ha cantato 'George Bu$h leave this world alone', i PJ hanno poi proseguito a suonare sulle celebri note di Another Brick In The Wall dei Pink Floyd, anche in questo caso il testo è stato modificato ed è diventato un'invettiva contro il presidente americano. Vedder ha anche ringraziato l'amico Javier Bardem (noto attore di origini spagnole che ha recitato nel magnifico 'Mare dentro') per avergli regalato 'il miglior vino spagonolo' e ha brindato alla salute dello stesso Javier, di Madrid e della vita. Come tag a Not For You è invece stata rispolverata la cover delle Sleater-Kinney, Modern Girl. A questa è seguita una versione molto tirata di Comatose, il testo ha presentato altre frasi contro Bu$h ('President go to fuck!'). Black è stata introdotta da Javier Bardem dicendo 'Se questa canzone può cambiare me, può cambiare il mondo', durante la canzone Ed Vedder si è molto emozionato. Dopo una incredibile doppietta costituita dalle covers dei Ramones e degli Who, rispettivamente I Believe In Miracles e Baba O'Riley, lo show è stato concluso da una stupenda versione di Yellow Ledbetter. Questo concerto è stato mandato in diretta audio da Radio 3, emittente radiofonica Spagnola. A questo link potrete trovare lo show integrale in .mp3.

Photos: 1 / 2 / 3 / 4 / 5 / 6 / 7 / 8 / Pearljam.com
12.06.07 Monaco, Germania, Olympiahalle

Supporters: Futureheads
Soundcheck: Love Reign O'er Me (The Who, Boom only), Sad, Sometimes, Inside Job, Love Reign O'er Me (The Who, Full band), Present Tense, Unemployable, Save You, God's Dice, Gone
Setlist: Sometimes, Porch, Why Go?, God's Dice, Given To Fly, Dissident, Severed Hand, Small Town, Sad, Unemployable, Even Flow, I Got Shit, Whipping, Down, Present Tense, Save You, Rearviewmirror
Encore: Inside Job, Do The Evolution, Better Man/ Save It 4 Later (English Beat), Alive
Encore 2: No More, Footsteps, Throw Your Hatred Down (Neil Young), Blood, Baba O'Riley (The Who)

La data di Monaco è stato lo primo show dei Pearl Jam suonato in questo tour non all'interno di un festival: da notare l'ottima setlist e alcune rarità come la cover di Neil Young nel secondo encore (già presentata nel Tour Australiano del 2006) e la bellissima No More scritta da Vedder per il documentario Body Of War. Come non citare Sometimes posta in apertura dello show e la presenza, nella setlist, di alcuni grandi pezzi (poco suonati negli ultimi tempi) come Sad e Footsteps? Baba O'Riley è stata suonata come ultimo pezzo per onorare lo show degli Who che si sarebbe tenuto sempre alla Olympiahalle di Monaco. Nel soundcheck è stata provata anche la cover Love Reign O'er Me (degli Who) incisa recentemente dai Pearl Jam per il X-mas single del 2006 ed inserita anche nello score della pellicola Reign Over Me.

Photos: 1 / 2 / 3 / 4 / 5 / 6 / 7 / 8 / PearlJam.com / Poster: 1
13.06.07 Katowice, Polonia, Stadion Slaski, Stadio Slaski, Chorzow

Supporters: Coma, Linkin Park
Setlist: Rearviewmirror, Animal, Hail Hail, Corduroy, Given To Fly, World Wide Suicide, Small Town, I Am Mine, Lukin, Even Flow, Comatose, Nothingman, State Of Love & Trust, Spin The Black Circle, Severed Hand
Encore: Leatherman, Improv, Daughter/ Another Brick In The Wall Part. II (Pink Floyd), Whipping, Black, Jeremy
Encore 2: Indifference

In questo show i Pearl Jam hanno suonato meno del previsto (circa 90 minuti) per vari problemi che si sono venuti a creare ancora non del tutto chiari. Da notare la bellissima improvvisazione suonata poco prima di Daughter e le rare Leatherman e Alone. Questa è la setlist originale dello show (link).

Photos: 1 / 2 / 3 / 4 / 5 / 6 / 7 / 8 / Pearljam.com / Poster: 1
15.06.07 Mestre, Venezia, Italia, Heineken Jammin' Festival [Cancellato]
Lo show dei Pearl Jam è stato cancellato a causa di una tromba d'aria che si è abbattuta sull'Heineken Jammin Festival e che ha fatto crollare le torri di amplificazione, rendendo inagibile il luogo nel quale si sarebbe dovuto tenere lo show. Maggiori informazioni a questo link.
16.06.07 Vienna, Austria, Nova Rock Festival

Bands che hanno suonato prima dei PJ a questo festival: Linkin Park, Frank Black e altri
Set List: Better Man, Go, Save You, MFC, Given To Fly, Severed Hand, Dissident, Small Town, Corduroy, Even Flow, Light Years, Jeremy, Why Go, Rearviewmirror
Encore: Do The Evolution, Blood, Porch, Rockin' In The Free World (Neil Young)

Primo show dei Pearl Jam dopo il concerto cancellato in Italia del giorno prima. Vedder ha riferito che la la crew è riuscita in brevissimo tempo a ripristinare le attrezzature che avevano subito gravi danni la serata precedente (in special modo quella del Dott. Ament). Setlist, ovviamente, molto 'da festival', pezzo da ricordare: Light Years.

Photos: 1 / 2 / 3 / 4 / 5 / 6 / 7 / 8 / PearlJam.com
18.06.07 Londra, Inghilterra, Wembley Arena

Supporters: Idlewild
Soundcheck: Marker In The Sand, Ghost, Nothing As It Seems, Parachutes, Wash
Setlist: Long Road, Severed Hand, Grievance, Comatose, Given To Fly, Low Light, I Got Shit, Faithful, Green Disease, Marker in the Sand, Immortality, Down, Present Tense, State Of Love And Trust, Why Go, Save You, Porch
Encore: Inside Job, Parachutes, Crazy Mary (Victoria Williams), Do The Evolution, Alive
Encore 2: No More, Bu$hleaguer, World Wide Suicide, Rockin' In The Free World (Neil Young), Indifference

Bella setlist per uno show dedicato, parzialmente, agli iscritti al Ten Club (quasi tutta la platea era riservata ai membri del fan club ufficiale della band). Setlist atipica che non ha presentato i cavalli di battaglia dei nostri come Even Flow, Corduroy o Black. Da notare la performance di Immortality e di Low Light nel main set. No More è stata nuovamente suonata dal solo Ed Vedder nel secondo encore. McCready ha indossato una t shirt degli Stooges mentre Vedder una di Marky Ramone, presente alla Wembley Arena, al quale è stata dedicata Alive (della formazione piu' conosciuta dei Ramones, Marky è l'unico sopravvissuto). Da notare che nel soundhceck sono state provate Ghost e Nothing As It Seems anche se non sono state eseguite durante lo show.

Photos: 1 / 2 / 3 / 4 / 5 / 6 / 7 / 8 / PearlJam.com / Poster: 1
21.06.07 Dusseldorf, Germania, ISS Dome

Supporters: Interpol, Futureheads
Soundcheck: Rats, U, In My Tree, Glorified G, Long Road, Breath
Setlist: Sometimes, Whipping, Brain Of J, Do The Evolution, Insignificance, In Hiding, Severed Hand, Sad, I Am Mine, Inside Job, Why Go, Daughter/ Mother (John Lennon), Breath, State Of Love And Trust, I'm Open, Come Back, Once, Life Wasted
Encore: I Believe In Miracles (Ramones), Not For You/ Modern Girl (Sleater-Kinney), Wasted Reprise, Black, Alive
Encore 2: Small Town, Given To Fly, Rats, Comatose, Baba O'Riley (The Who), Yellow Ledbetter

La migliore setlist che i Pearl Jam hanno proposto, per ora, in questo Tour Europeo. Tantissime le rarità suonate: da In Hiding a I'm Open, da Sad a Breath fino ad arrivare all'inattesa Rats. La location non era piena ma questo non ha penalizzato, per nulla, lo show. Poco prima di Breath, Ed Vedder ha detto ai ragazzi in prima fila "Vi voglio raccontare una storia... no, voi sapete già tutto", poi, rivolgendosi alle persone sugli spalti: "Questo è una canzone composta ai tempi di Ten... c'erano anche Matt Cameron e Chris Cornell con noi in quei tempi... E' una canzone scartata da Ten... Breath". Prima di I Believe In Miracles è stato fatto salire sul placo un membro del Ten Club che indossava una t shirt dei Ramones. Rats è stata suonata per venire incontro alla richiesta di una ragazza Inglese (pare dovesse essere suonata Glorified Gun al suo posto). Band in ottima forma per uno show davvero ottimo. Da notare che nel soundcheck sono state provate U e In My Tree.

Photos: 1 / 2 / 3 / 4 / 5 / 6 / 7 / 8 / PearlJam.com / Poster: 1
23.06.07 Neuhausen ob Eck, Germania, Southside Festival

Bands che hanno suonato prima dei PJ a questo festival: Placebo, Sonic Youth, Kings Of Leon
Setlist: Go, Do The Evolution, Animal, Corduroy, World Wide Suicide, Insignificance, Given To Fly, Lukin, Not For You/ Modern Girl (Sleater-Kinney), 1/2 Full, Severed Hand, Glorified G, Spin The Black Circle, Life Wasted
Encore: Even Flow, Comatose, Why Go, Alive, Rockin' In The Free World (Neil Young)

Setlist molto 'normale' per la prima delle due date che i Pearl Jam hanno tenuto in festival tedeschi sebbene abbia presentato alcuni pezzi non ancora suonati in questo Tour Europeo come 1/2 Full e Glorified G.

Photos: 1 / 2 / 3 / 4 / 5 / 6 / 7 / 8 / PearlJam.com
24.06.07 Scheessel, Germania, Hurricane Festival

Bands che hanno suonato prima dei PJ a questo festival: Placebo, Sonic Youth, Kings Of Leon
Setlist: Why Go, Save You, Severed Hand, Grievance, Dissident, Interstellar Overdrive (Pink Floyd)/ Corduroy, Faithful, Green Disease, Given to Fly, Throw Your Hatred Down (Neil Young), Jeremy, Small Town, Even Flow, Black, Rearviewmirror
Encore: World Wide Suicide, Better Man, Life Wasted, Blood, Baba O'Riley (The Who), Yellow Ledbetter

Setlist molto interessante per un festival: svariate le rarità presentate come la cover di Neil Young, Throw Your Hatred Down. Concerto molto carico e ad alto tasso adrenalinico.

Photos: 1 / 2 / 3 / 4 / 5 / 6 / 7 / 8 / PearlJam.com
26.06.07 Copenhagen, Danimarca, Forum
Supporters: The Futureheads
Soundcheck: Breakerfall, Light Years, Love Boat Captain, Hard To Imagine, Man of the Hour, Love Reign O'er Me (The Who)
Pre-set (Ed solo): Throw Your Arms Around Me (Hunters & Collectors)
Setlist: Long Road, Corduroy, Why Go, Do The Evolution, In Hiding, Love Boat Captain, Love Reign O'er Me (The Who), Severed Hand, Light Years, Marker In The Sand, Given To Fly, Breath, I Am Mine, Small Town, Hard To Imagine, Life Wasted, Porch
Encore: No More, World Wide Suicide, Down, Once, Black, Alive
Encore 2: Ed Vedder's Speech, Better Man/ Save It For Later (English Beat), Rockin' In The Free World (Neil Young), Yellow Ledbetter
Photos: 1 / 2 / 3 / 4 / 5 / 6 / 7 / 8 / PearlJam.com / Poster: 1 / Special (rece, foto e altro): link
28.06.07 Nijmegen, Olanda, Goeffert Park
Supporters: Perry Farrell's Satellite Party, Kings Of Leon, Incubus
Pre-set (Ed w/ Kings of Leon): Slow Night, So Long (Kings Of Leon)
Setlist: Release, Go, Hail Hail, World Wide Suicide, Whipping, Do the Evolution, Given to Fly, Not For You, Wishlist, Even Flow, Insignificance, Unemployable, Jeremy, Nothingman, Better Man/ Save It For Later (English Beat), Corduroy, Why Go
Encore: Comatose, Smile Chant (Only Ed Vedder w/ the crowd), Daughter/ W.M.A. / Another Brick In The Wall Part II (Pink Floyd)/ War (Edwin Starr), Leash, Rearviewmirror
Encore 2: No More, Blood, Alive, Rockin' In The Free World (Neil Young), Yellow Ledbetter
Photos: 1 / 2 / 3 / 4 / 5 / 6 / 7 / 8 / PearlJam.com / Poster: 1 / Special (rece, foto e altro): link
29.06.07 Werchter, Belgio, Werchter Festival

Bands che hanno suonato prima dei PJ a questo festival: Queens of the Stone Age e altri
Pre-set (Ed w/ Kings of Leon): Slow Night, So Long (Kings Of Leon)
Setlist: Go, Animal, Brain Of J, World Wide Suicide, Once, Dissident, Do The Evolution, God's Dice, Corduroy, Small Town, Why Go, Given To Fly, Even Flow, Life Wasted, Porch
Encore: No More, Smile, Better Man/ Save It For Later (English Beat), Alive
Encora 2: Baba O'Riley (The Who, w/ Josh Homme)

Concerto finale di questo indimenticabile tour Europeo. Durante l'ultima canzone dello show, Baba O'Riley degli Who, è salito sul palco Josh Homme, il leader dei Queens of the Stone Age.

Photos: 1 / 2 / 3 / 4 / 5 / 6 / 7 / 8 / PearlJam.com
02.08.07 Chicago, Illinois, Vic Theatre
Soundcheck: I Am Mine, Sad, Love Reign O'er Me (The Who), Tremor Christ, Undone, World Wide Suicide, Off He Goes, Parachutes, Education
Ed Vedder pre-set: Trouble (Cat Stevens), Dead Man, I Used To Work In Chicago (Traditional), Chicago Cubs Song, Picture in a Frame (Tom Waits)
Setlist: All or None, Education, Sad, In Hiding, Parachutes, I'm Open, Wishlist, Down, Undone, Off He Goes, Hard To Imagine, God's Dice, World Wide Suicide, Rats, Gone, Why Go
Encore: No More, Inside Job, Low Light, Love Reign O'er Me (The Who)
Encore 2: Comatose, Black Diamond (Kiss), Sonic Reducer (Dead Boys)
Encore 3: Indifference (w/ Ben Harper)

Show suonato a Chicago, davanti a 1500 fortunati possessori di tickets Ten Club, come warm-up all'esibizione al Lollapalooza. Lo show è stato aperto da un set in acustico di Vedder che ha suonato alcune covers di Cat Stevens e di Tom Waits piu' la sua Dead Man (preceduta da un ricordo ai Free The West Memphis Three), una canzone appena scritta dedicata alla sua squadra preferita di baseball, Chicago Cubs Song, e il traditional I Used To Work In Chicago.
Lo show dei Pearl Jam è iniziato verso le 21.00 e ha presentato un sacco di rarità tra le quali hanno spiccato l'opener All Or None e rare esecuzioni di I'm Open, Off He Goes, Hard To Imagine e Undone.
Nel primo encore, Vedder ha presentato No More. Sono seguite due stupende versioni di Inside Job e Low Light. Il primo bis è stato concluso con la seconda apparizione live (la prima è avvenuta a Copenhagen nel Giugno del 2007) della cover degli Who, Love Reign O'er Me.
Il secondo encore è stato aperto da Comatose, seguita dalla cover dei Kiss Black Diamond (cantata da Matt Cameron) dedicata a Keith, un roadie dei Pearl Jam, Soundgarden, Neil Young e Ben Harper. Il secondo encore si è concluso con la celebre cover dei Dead Boys, Sonic Reducer.
Indifference ha chiuso lo show e ha presentato un duetto tra Ed Vedder e l'ospite Ben Harper.

Photos (thanks to foxy_mop): 1 / 2 / 3 / 4 / 5 / 6 / 7 / 8 / 9 / 10 / 11 / 12 / PearlJam.com
03.08.07 Chicago, Illinois, Lollapalooza (Apparizione di Ed Vedder)

Ben Harper's setlist (solo le canzoni con Ed Vedder): Masters Of War (Bob Dylan)

Ed Vedder è apparso allo show di Ben Harper suonando la cover di Bob Dylan, Masters Of War. Nella stessa giornata, il singer dei Pearl Jam è apparso al Wrigley Field per cantare la consueta 'Take Me Out to the Ball Game' prima del settimo inning della partita dei Cubs di Chicago.

05.08.07 Chicago, Illinois, Lollapalooza

Pre-set (Ed w/ Kings of Leon): Slow Night, So Long (Kings Of Leon)
Setlist: Why Go, Corduroy, Save You, Do The Evolution, Small Town, Severed Hand, Education, Even Flow, Given To Fly, World Wide Suicide, Don't Go BP/Amaco (Improv), Lukin, Not For You, Daughter/ Another Brick In The Wall Part II (Pink Floyd), State of Love and Trust, Wasted Reprise, Alive
Encore: Alive Chanting, Betterman/ Save it For Later (English Beat), Crazy Mary (Victoria Williams), Life Wasted, Rearviewmirror
Encore 2: No More (w/ Ben Harper), Rockin' in the Free World (Neil Young, w/ Ben Harper, Tomas Young, Dennis Rodman)

Unica data americana dei Pearl Jam a porte aperte nel 2007. Prima apparizione della band, dopo 15 anni, al festival (non piu' itinerante) Lollapalooza.
Vedder, durante il set dei Kings of Leon, è salito sul palco per duettare sulla celebre Slow Night, So Long.
I Pearl Jam sono stati introdotti da Perry Farell, ideatore del Lolla ed ex singer dei Jane's Addiciton e dei Porno For Pyros (e ora nei Satellite Party). La band ha presentato un set davvero infuocato con alcune rarità come Education (tratta da Lost Dogs, out take di Binaural) e l'improv Don't Go BP/Amaco preceduta da un attacco di Vedder alla relativa multinazionale, rea di inquinare il lago Michigan. Poco prima di Small Town, il singer dei Pearl Jam, ha ringraziato Patti Smith e Iggy Pop presenti anche loro nel bill del festival. Durante il secondo encore, Vedder ha fatto salire sul palco Tomas Young, un veterano del Vietnam ora paralizzato, e insieme a Ben Harper ha suonato un emozionante versione dell'anthem No More. Ben, inoltre, insieme a tante altre persone (tra cui anche Dennis Rodman, che non saliva sul palco dei Jam dal lontano 1998), è rimasto sul palco per cantare e ballare sulla celebre cover di Neil Young: amici della band, crew, musicisti e personaggi dello spettacolo tutti sul palco dei Pearl Jam per celebrarli, un grande momento. Poco prima della fine del set, Ed ha ringraziato molte bands presenti al Lollapalooza come i My Morning Jacket, i Kings of Leon e gli Interpol. Ottimo finale per l'ultima data che, al momento, i Pearl Jam hanno in programma per un bel pò di tempo (si pensa).
P.s. lo show è stato mandato in diretta video sul sito della AT&T Blue Room.

Photos: 1 / 2 / 3 / 4 / 5 / 6 / 7 / 8 / 9 / 10 / 11 / 12 / 13 / Pearljam.com
06.08.07 Chicago, Stanley's Kitchen Bar (Apparizione di Ed Vedder)

Setlist (solo le canzoni con Ed Vedder): Black, Small Town, L.A. Woman (Doors cover), Breath, I'm One (The Who), Take Me Out To The Ball Game (Traditional), I Can't Explain (The Who), Behind Blue Eyes (The Who), Baba O'Riley (The Who), Yellow Ledbetter, Rockin' In The Free World (Neil Young)

Ed Vedder è apparso a sorpresa in un bar di Chicago chiamato Stanley's dove erano presenti 150 persone (Laird Hamilton e Dennis Rodman, tra gli altri) per un party privato dell'associazione a scopo benefico di Chris Chelios, il giocatore piu' anziano della National Hockey League. Il singer dei Pearl Jam, dopo aver bevuto una bottiglia di vino rosso e fumato sigarette insieme a Dennis Rodma, ha suonato insiema agli Halfway Jane varie covers dei Pearl Jam e degli Who. Durante I'm One è salito sul palco anche Kid Rock, mentre, per la tradizionale Take Me Out To The Ball Game, ha cantato anche Chris Chelios.

Photos: Link
12.08.07 Seattle, CCFA Benefit (Apparizione di Mike McCready)

Setlist (solo le canzoni con Mike McCready): Improv/ Yellow Ledbetter (Pearl Jam)/ Rock Bottom (Robert Wyatt)

Mike McCready è apparso a questo tributo al CCFA (ccfa.org) suonando diverse improvvisazioni taggate con alcuni classici dei Pearl Jam e non solo. A questo link è disponibile un video dell'esibizione di McCready.

17.08.07 Seattle, Steinbrueck Park, Public Market (Apparizione di McCready e Gossard)

Setlist: Spanish Castle Magic (Jimy Hendrix, w/ Mike McCready), The Day Brings (Brad, w/ Stone Gossard & Mike McCready), Little Wing (Jimy Hendrix, w/ Stone Gossard & Mike McCready), Louie, Louie (The Kingsmen, w/ Stone Gossard), Star-Spangled Banner (Traditional, w/ Mike McCready)

Al centenario del Public Market di Seattle sono apparsi Stone Gossard e Mike McCready per suonare insieme a componenti di Fastbacks, Posies, President of the Usa, Shawn Smith e altri della scena di Seattle. Il primo ad apparire e' stato Mike, lead guitar sulla cover di Hendrix "Spanish Castle magic" con The Iconics (Presidents + Fastbacks + Posies) poi e' stata la volta di un terzetto formato da Shawn Smith, Mike e Stone per fare una versione accellerata dei Brad,"The day brings" e un'altra cover di Hendrix, "Little Wing". Dopo altre performance di altri componenti, Stone ha suonato insieme a tutti i Presidents e gli altri per il gran finale sulle note di "Louie, Louie". Poi McCready, insieme ai Presidents, ha suonato l'inoo americano. Grazie ad Antonio.

Photos: 1
01.09.07 Seattle, Memorial Stadium, Bumbershoot Festival (Apparizione di Vedder)

Setlist (solo le canzoni con Ed Vedder): World Where You Live (Crowded House), Something So Strong (Crowded House)

Vedder è apparso allo show che i riformati Crowded House hanno tenuto al Bumbershoot Festival a Seattle: il singer dei Pearl Jam ha duettato con Neil Finn sulle classiche 'World Where You Live' e 'Something So Strong'.

Photos: 1 / 2
11.09.2007: Toronto, Toronto Film Festival (Apparizione di Ed Vedder)

Setlist: Here's To The State Of George W. (Phil Ochs), No More

Il 9 Settembre, Ed Vedder è apparso al Toronto Film Festival come spettatore alla premiere della pellicola 'Into the wild' insieme a Sean Penn e a tutto il cast del film. Nell'after party di 'Into the wild', il singer dei Pearl Jam è stato avvistato in compagnia dell'attore (e amico) Javier Bardem.

L'11 Settembre 2007 sempre al Toronto Film Festival, Vedder ha suonato alla premiere del documentario 'Body of war' la cover di Phil Ochs e l'anthem 'No More', proposte in versioni magnifiche a detta dei presenti.

Photos (09/09/07): 1 / 2 / 3 (11/09/07): 1 / 2 / 3 / 4 / 5 / 6 / 7 / 8 / 9 / 10 / 11 / 12 / 13 / 14 / 15 / 16 / 17 / 18
10.10.07 High Dive, Seattle, WA (Show dei Brad, side project di Stone Gossard)
Setlist: 20th Century, Secret Girl, I Wanna Be Your Daddy, Lift, Rush Hour, Every Wishper, Bless Me Father, Screen, Winter Bites, Mr. Liberty, Roll On Columbia (Woody Guthrie), Low
Encore: Wrapper In My Memories, The Day Brings, Buttercup, With Your Heart
16.10.07 Highline Ballroom, New York, NY (Show dei Brad)
Setlist: Secret Girl, I Wanna Be Your Daddy, Lift, Every Wishper, Bless Me Father, Screen, Winter Bites, Mr. Liberty, Roll On Columbia (Woody Guthrie)
Encore: The Day Brings, Buttercup
17.10.07 Webster Hall, New York, NY (Show dei Brad)

Setlist: Roll On, Columbia (Woody Guthrie), Rush Hour, Every Whisper, The Day Brings, Bless Me Father, Screen, Buttercup

I Brad, il side project di Stone Gossard, sono apparsi al tributo a Woody e Marjorie Guthrie a favore della Huntington's Disease Society of America (HDSA), insieme a Billy Brag, Steve Earle e a Tom Morello. 'Roll On, Columbia' è stata cantata da Gossard insieme a Tim Robbins, il presentatore della serata. Sono seguite poi alcune songs inedite che faranno parte del nuovo album dei Brad che sarà pubblicato nei prossimi mesi.

18.10.07 K-Rock Radio, Seattle, WA (Apparizione di Stone Gossard)

Setlist: Roll On, Columbia (Woody Guthrie)

Stone è apparso alla radio di Seattle K-Rock parlando dei Brad, dei Pearl Jam e del DVD 'Immagine in cornice', dedicato alle 5 date italiane dello scorso anno. Gossard era presente in studio insieme a sua figlia. Durante il programma ha suonato una cover della classica 'Roll On, Columbia' di Woody Guthrie. Un video dell'esibizione è disponibile a questo link.

20.10.07 Neumo's, Seattle, WA (Show dei Brad)

Setlist: Bless Me Father, I Wanna Be Your Daddy, Secret Girl, Rush Hour, Lift, Every Whisper, Winter Bites, Buttercup, Roll On, Columbia (Woody Guthrie), Mr.Liberty, Low, 20th Century, Screen
Encore: Wrapped In My Memory, The Day Brings, With Your Heart, Suffering

02.11.07 Paramount Theatre, Los Angeles, L.A. (Apparizione di Ed Vedder)

Setlist: Rise, No Ceiling, Guaranteed, Society, Driftin', You've Got To Hide Your Love Away (Beatles)

Vedder ha suonato un set privato per pochi intimi Venerdi' 2 Novembre al Paramount Theatre di Los Angeles, dopo una proiezione di "Into the wild". Questo show fa parte di alcuni eventi promozionali a cui anche Vedder sta partecipando per promuovere la pellicola in vista delle nominations agli Oscars, per le quali il film di Sean Penn ha molte chances (anche per quanto riguarda la categoria 'Migliore canzone originale', per cui la Paramount ha selezionato 'Guaranteed', 'No celing', 'Rise' e 'Society' da proporre all'attenzione dei giurati dell'Academy). Introdotto da Sean Penn ed Emile Hirsch (l'attore protagonista del film), durante lo show Ed ha ammesso che era la prima volta che suonava le canzoni composte per il film 'Into the wild' davanti ad un pubblico. "E' stato bello vedere che il Papà era nei paraggi quando le canzoni stavano nascendo" ha commentato Vedder in relazione al fatto che le canzoni da lui composte sono direttamente complementari al film diretto da Sean Penn. 'Guaranteed' e 'Society' sono stati i punti alti di questa esibizione. Poco prima del verso 'Wind in my hair, I feel part of everywhere' (tratta da 'Guaranteed'), Vedder ha detto "Mi piace questo verso". Prima di suonare 'Rise' Vedder ha detto, indicando Emile Hirsch: "Emile mi ha assistito molto nello scrivere questa canzone... solo perchè osservavo la sua faccia per ore". "Non è il pubblico che solitamente vedo durante gli shows con la mia band" ha commentato scherzando Vedder: l'audience in prevalenza era infatti composta da vari attori di Hollywood come Mark Ruffalo, Emilio Estevez e Winona Ryder e da 'addetti ai lavori' di Hollywood. Come ultima canzone del set è stata suonata la cover dei Beatles, 'You've Got To Hide Your Love Away', contenuta nella colonna sonora del film "I Am Sam" con Sean Penn. Sean, presentando Vedder, ha detto: "E' il tipo di ragazzo che ogni uomo vorrebbe essere e il tipo di ragazzo con cui ogni donna vorrebbe stare!". Dopo il set di Vedder, Penn ha aggiunto"Lui (riferito a Vedder, n.d.r.) è l'uomo che vorrei essere".

Photos: 1 / 2 / 3 / 4
26.11.07 Seattle Drum School, Seattle, WA (Data degli Harrybu McCage - Matt Cameron)

Debutto, in una scuola per batteristi di Seattle, del nuovo side project del batterista dei Pearl Jam Matt Cameron, il trio jazz Harrybu McCage. Il gruppo ha suonato varie covers, principalmente composizioni jazz di Thelonious Monk, più alcuni pezzi originali che saranno contenuti nell'album degli Harrybu McCage che dovrebbe uscire nel corso del 2008 per la Monkeywrench Records.

11.12.07 Showbox, Seattle, WA (Show dei Brad a sostegno di Barack Obama)

Setlist: Buttercup, Every Whisper, Screen, Deportee (Woody Guthrie), Mind Your Own Business (Hank Williams, w/Dusty 45s)

I Brad hanno suonato per circa 30 minuti a sostegno del candidato democratico alle presidenziali USA 2008, Barack Obama. Stone Gossard ha eseguito una cover di "Deportee" di Woody Guthrie (video) con Billy Joe Hules dei Dusty 45s alla tromba e l'ha introdotta esprimendo il suo aperto sostegno a Obama: “Sono Stone Gossard. Sono onorato di suonare coi Brad e noi siamo orgogliosi di sostenere Barack Obama. Penso che noi del partito democratico dobbiamo riorganizzarci e credo che Barack Obama rappresenti la strada per il futuro. Sono davvero grato che sia in corsa." Alla fine del set i Brad sono stati raggiunti sul palco dai Dusty 45s e i due gruppi hanno suonato insieme una cover di 'Mind your own business' di Hank Williams.

Photos: 1 / 2 / 3 / 4 / 5